Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello, chiude a chiave il cane in auto e poi prende a calci una donna che lo rimprovera

  • a
  • a
  • a

Mentre passeggiava in piazza Garibaldi a Città di Castello, aveva notato all’interno di un’auto parcheggiata, un cane visibilmente insofferente. Dopo essersi fermata per valutare il da farsi, ha visto il proprietario uscire da una banca e avvicinarsi al veicolo. La donna, a quel punto, ha fatto notare all’uomo, successivamente identificato per un cittadino italiano classe 1941, la sofferenza dell’animale.

 

 

L’81enne, a quel punto, è andato in escandescenza. Dopo averla insultata, l’ha avvicinata e colpita con alcuni calci per poi risalire in auto e darsi alla fuga. La vittima, ancora incredula per quanto accaduto, ha chiamato il Numero unico di emergenza europeo richiedendo l’intervento degli agenti  del commissariato di Città di Castello.

 

 

Gli operatori, giunti sul posto, dopo aver sentito la donna e aver constatato che non necessitava di cure sanitarie, l’hanno invitata a presentare denuncia e hanno acquisito tutti gli elementi utili all’individuazione dell’81enne.
Grazie alle immagini riprese da un sistema di videosorveglianza della zona, gli investigatori del Commissariato sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di lesioni personali.