Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, non si ferma all'alt e scappa in auto a fari spenti: preso dalla polizia dopo un incidente

  • a
  • a
  • a

Gli agenti della polizia di Perugia durante un controllo hanno incrociato una macchina con andatura sospetta. Il conducente, alla vista della pattuglia, anziché rallentare ha accelerato tentando di eludere l’eventuale posto di blocco: è nato un inseguimento.

I due oltre a spegnere i fari della vettura, hanno effettuato sorpassi e manovre pericolose. L’inseguimento è proseguito lungo via Madonna Alta dove l’automobilista, dopo aver imboccato la E-45 in direzione Foligno, ha continuato la sua corsa. Giunto all’altezza dello svincolo per Collestrada, durante un sorpasso azzardato, il conducente ha perso il controllo del veicolo andando a impattare contro un guard rail. Gli agenti hanno fermato i due giovani che però si sono chiusi all’interno dell’auto e rifiutandosi di scendere fino a quando non è sopraggiunta una pattuglia di rinforzo. Dall’identificazione sono risultati essere due rumeni di 26 e 24 anni. Da accertamenti è emerso che il 26enne, con precedenti alle spalle, era privo della patente perché mai conseguita.

 

E’ stato trovato in possesso di due tessere sanitarie appartenenti ad altre persone di cui non è riuscito a fornire una motivazione plausibile. Si è anche rifiutato di sottoporsi al test sull’assunzione di stupefacenti. E’ stato arrestato per il reato di resistenza. E’ stato denunciato ricettazione e guida sotto l’effetto di sostanze, sanzione prevista anche in caso di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti. Multa anche per guida senza patente. L’auto è stata sequestrata.