Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, capotreno chiede documenti e viene aggredito: denunciato 28enne

  • a
  • a
  • a

E' stato denunciato un cittadino della Costa D’Avorio di 28 anni, con diversi precedenti penali alle spalle, che ha aggredito il capotreno della stazione ferroviaria di Perugia Fontivegge. Al giovane contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni personali e interruzione di pubblico servizio. E' stato lo stesso capostazione a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine dopo che era stato spintonato e malmenato. Agli agenti ha raccontato di aver notato che il giovane era in evidente stato di alterazione tanto che al momento dell’arrivo di un convoglio alla stazione di Fontivegge, senza attendere la discesa dei passeggeri del treno, si era fatto largo con prepotenza per salire a bordo. In relazione a questo atteggiamento provocatorio gli sono stati chiesti i documenti.

 

 

 

E’ stato a questo punto che l’ivoriano ha iniziato a inveire e a insultare il capotreno spintonandolo con violenza fino a farlo cadere a terra procurandogli ferite alla mano e al polso oltre a danneggiare il tablet di servizio. Nemmeno l’intervento degli altri viaggiatori che sono immediatamente intervenuti per soccorrere il capotreno è servito a calmare il 28enne. Da qui l’intervento degli agenti della polizia che hanno portato l’ivoriano in Questura per l’identificazione. Una volta raccolta la denuncia del capotreno e ricostruito quanto avvenuto è scattata la segnalazione all’autorità giudiziaria. Tra i reati contestati l'interruzione di pubblico servizio dal momento che il treno ha accumulato un ritardo di mezz’ora provocando disagi ai passeggeri.