Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, lavori in dirittura d'arrivo a piazza Giacomini

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

Tutto procede secondo programma in piazza Giacomini a Foligno, che sarà riconsegnata alla città tra 40 giorni, il 30 novembre. Finalmente, dopo lo stop dei mesi scorsi dovuto al ritrovamento dei resti delle antiche mura della chiesa della Madonna del Pianto, i lavori sono ripresi in maniera continuativa già da qualche settimana e la cosa ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai commercianti e ai residenti della zona, che da interminabili settimane si trovavano sotto ostaggio del cantiere bloccato.

 

 

Gli operatori economici infatti, più volte, dall'inizio dell'anno a venire avanti hanno protestato per il blocco dovuto al ritrovamento dei reperti. Ritrovamento che era previsto, ma non così in superficie. Tanto che i tecnici incaricati hanno dovuto modificare il progetto iniziale, dopo l'altolà da parte della Soprintendenza dei beni culturali. Uno stop che è durato diversi mesi e che si è interrotto solo alla fine di settembre con il riavvio dei lavori che a quanto emerge dovrebbero concludersi il 30 novembre. Il tutto imprevisti permettendo, che hanno giocato un ruolo abbastanza grosso sui ritardi che hanno provocato diverse perdite economiche ai commercianti. Oltre che molti disagi ai residenti per quanto riguarda l'accessibilità alle abitazioni che si affacciano sulla piazza. A confermarlo l'assessore all'urbanistica Marco Cesaro: “La fine dei lavori è fissata per il 30 novembre. Per ora la tabella di marcia si sta rispettando e salvo imprevisti di percorso o maltempo la scadenza verrà rispettata”. 

 

 

Un'opera, quella riguardante piazza Giacomini, dal valore di 640 mila euro e che prevede pure il rifacimento delle infrastrutture a rete e la riqualificazione della piazza.