Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, sedicenne violentata nel parcheggio della discoteca: spuntano riscontri e testimoni

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Stupro denunciato nel parcheggio della discoteca, spuntano i testimoni. Le indagini condotte dai carabinieri sono arrivate a un punto di svolta: ci sarebbero delle persone che hanno visto e sentito. E sarebbero utili all’identificazione del presunto autore della violenza sessuale su una minorenne di Perugia. La ragazza, 16 anni, ha sporto denuncia lunedì sera accompagnata dai genitori, alla caserma dei carabinieri di Castel del Piano. Poi l’indagine è stata passata per competenza ai colleghi di Ponte San Giovanni: il territorio in cui si trova la discoteca. 
I fatti sono avvenuti sabato notte. La ragazza ha raccontato di essersi appartata nel parcheggio dopo la serata in disco con un giovane appena conosciuto. Che a un certo punto abrevve abusato di lei dentro e fuori dalla vettura. 

La giovane - stando a quanto è stato possibile ricostruire - ha fornito dettagli utili alle indagini condotte dai militari. 
La sera dei fatti è stata portata al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia dove le sono stati refertati segni compatibili con la violenza denunciata. Nella denuncia ci sono anche dei “non ricordo” ma al momento gli inquirenti non ipotizzano l’uso della droga dello stupro o sostanze simili. Sono stati comunque effettuati approfondimenti diagnostici. Gli inquirenti stanno comunque vagliando il ruolo che possano aver avuto le bevande alcoliche. 


La Procura della Repubblica di Perugia ha fatto sapere di aver aperto un fascicolo contro ignoti per violenza sessuale. Decisivo il ruolo delle testimonianze acquisite dai carabinieri: la ragazza ha detto di non aver saputo il nome della persona conosciuta in pista che poi avrebbe preteso sesso con l’uso di violenza. Ma ci sarebbero riscontri testimoniali che potrebbero portare alla compiuta identificazione in tempi molto rapidi. E non è escluso che questo sia già avvenuto. 
Si tratta della terza denuncia di violenza sessuale in due settimana. Lo scorso week end una 22enne ha subito violenza sempre all’interno di una discoteca, a Città della Pieve: in quel caso è stato arrestato il proprietario del locale, che ha anche rischiato il linciaggio da parte degli amici della giovane.