Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, sapori d'autunno e rievocazioni storiche nel weekend 8 e 9 ottobre

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

Un fine settimana (8 e 9 ottobre 2022) all'insegna dei sapori autunnali e delle rievocazioni. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia Corciano ospiterà fino a domenica “Castello di vino”, kermesse dedicata all’enologia e alle tradizioni gastronomiche del territorio. 
I visitatori potranno degustare i prodotti del territorio in piccoli angoli allestiti lungo le vie o potranno scegliere di approfittare della suggestiva taverna del Duca aperta per l'intera manifestazione. Saranno 13 le realtà in scena e che parteciperanno al “Premio Corciano Castello di vino 2022” quale “Miglior Cantina”: Casali del Toppello, Il Poggio, Pucciarella, Cantina Nofrini, azienda Carlo e Marco Carini, Berioli, Poggio Santa Maria, Madrevite, Pomario, Agricola Casaioli, Coldibetto, Duca della Corgna, Morami.

 

 

Poi una giuria tecnica assegnerà, con una degustazione bendata, i premi “Miglior rosso” “Miglior bianco” “Miglior rosato” “Miglior bollicina”. Saranno presenti anche tre cantine ospiti, Le Cimate di Montefalco, Villa Bucher di San Venanzo e Wine Nut, una cantina “itinerante” di Vicenza che ha scelto il territorio del Trasimeno per vinificare i propri prodotti. Il premio verrà assegnato al termine della votazione della giuria popolare. Alle casse sarà possibile acquistare il ticket degustazione vino con il quale il visitatore avrà il diritto al calice e ad una degustazione di vino in ognuna delle cantine presenti nel circuito. Tramite il ticket sarà possibile effettuare la votazione della cantina preferita nell’arco dei tre giorni dell’evento attraverso il Qr code che si troverà a disposizione del pubblico nei programmi, alle casse, sui totem informativi con la mappa e nel blocchetto ticket vino.

 

 

Gli orari di apertura delle cantine sono  venerdì e sabato dalle 18 alle 24 (termine vendita ticket alle 22.30), domenica dalle 16 alle 20 (termine vendita ticket alle 18.30). Orari per corner degustazioni sono: oggi e domani dalle 18 alle 1 di notte (termine vendita ticket alle 24), domenica dalle 16 alle 21 (termina vendita ticket alle 20.30. Non solo enologia in senso stretto, ma anche arte, musica con dj set, concerti live, fotografia, degustazioni guidate, degustazioni tecniche, borse di studio e giochi per bambini. 
Tra gli altri il contest fotografico “No war yes wine – Illumina il tuo vino” a tema vino e pace. Durante la tre giorni l’invito è a scattare fotografie e a postarle su Instagram con l’hashtag #shineminewine. Spazio anche al progetto Urban Nature – La festa della natura. Al via a Pietralunga della 35esima mostra mercato del tartufo bianco e della patata. La mostra mercato con circa 70 stand di prodotti tipici e artigianato verrà aperta domani alle 10 e inaugurata dalle istituzioni alle 12. Un’anteprima dell’evento si avrà però nel pomeriggio di oggi con percorsi degustativi di vini e prodotti tipici accompagnati dalla musica dal vivo. Tra gli appuntamenti collaterali, domani mattina alle 11 si terrà un convegno dal titolo “L’Umbria dopo l'alluvione” a cui interverranno Michele Fioroni, assessore regionale allo sviluppo economico, e Michele Carloni, presidente di Cna Umbria. A partire dalle 13, anche domenica, le vie del borgo saranno animate di punti degustazione dove gli chef dell’associazione Solidart prepareranno per il pubblico i loro piatti. Nel pomeriggio ci saranno anche raduni non competitivi di mountain bike ed escursioni (anche domenica mattina) nelle foreste circostanti Pietralunga. In programma anche musica dal vivo e spettacoli circensi. Domenica ancora sport con la decima Tartufissima, gara podistica di 10 chilometri con partenza alle 10. Prevista anche una gara di cani da cerca e cavatura del tartufo, il primo memorial Jimmy. Alle 15 grande appuntamento con Max Paiella di Rai Radio 2, direttamente da Il ruggito del coniglio, che si esibirà con canzoni dedicate al tartufo. Alle 17 verrà posata l’opera realizzata dagli artisti del ferro Tiziano Matteazzi e Alberto Alunni. Infine, alle 18 spettacolo di burattini per adulti e bambini in piazza VII Maggio. La patata bianca e, in particolare, il tartufo sono emblemi del territorio, un volano di sviluppo per Pietralunga, dove, grazie a questi prodotti, gravitano attività produttive importanti che danno lavoro, creano economia e turismo. Continua a Trevi l'Ottobre trevano. Domani l'appuntamento è con il Palio dei ragazzi durante il quale i più piccoli si cimentano in giochi popolari. Prevista in serata la sfida dei suoni, gara tra i tamburini dei terzieri. A dipingere Palio e premi, il pittore Tabarrini che per l’occasione ha voluto “rompere con il passato”. Sarà Cave di Foligno ad ospitare da oggi fino a domenica e poi dal 14 al 16 ottobre la sagra del fagiolo. Gatronomia e giochi popolari saranno i protagonisti dei due weekend. A San Gemini (Terni) fino a domenica si torna indietro nel tempo con la Giostra dell'Arme. Oggi piazza San Francesco alle 21.30 farà da cornice alla compagnia Kronos che presenterà “Caccia alle streghe”, spettacolo di fuoco e danza aerea. Domani dalle 15 al Campo de li giochi inizieranno le prove ufficiali dei cavalieri giostranti. La sera alle 21.15 in piazza San Francesco si terrà l'esibizione dell'associazione sbandieratori San Gemini, seguirà alle 21.15 in piazza San Francesco e per le vie del borgo il corteo storico. Il clou sarà domenica. Alle 16 al Campo de li giochi si terrà la suggestiva gara tra cavalieri del Rione Piazza e del Rione Rocca per la conquista del Palio. Sarà una due giorni piena di attività culturali, spettacoli e all’aria aperta quella del prossimo weekend a Lugnano in Teverina. L’amministrazione comunale e le associazioni locali hanno predisposto un programma per festeggiare, domani e domenica, San Francesco d'Assisi.