Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amelia, Gigi Proietti resta senza tomba. Il sindaco: "Una via con il suo nome"

Pierluigi Sbaraglia
  • a
  • a
  • a

Gigi Proietti da due anni ancora senza una tomba a Roma per questioni di carattere burocratico. Nel piccolo camposanto della frazione del Comune di Amelia in cui è vissuta per lungo tempo la famiglia Proietti prima di trasferirsi a Roma, dove Gigi passava le vacanze e dove trascorse diversi mesi durante la guerra, c’è la cappellina di famiglia che però non accoglie le spoglie del grande attore. Una verifica fatta presso gli uffici preposti alla tumulazione esclude che sia mai stata presentata una richiesta per collocare i resti di Gigi Proietti a Porchiano, né in via definitiva né in via transitoria. La città di Amelia, il suo Comune e la gente di Porchiano del Monte che l’ha conosciuto e amato, intanto, continua il suo iter per dedicare una via o una piazza all'illustre amerino di adozione, morto il due novembre del 2020 nella Capitale.

Il primo tentativo, come ricorda il sindaco Laura Pernazza, non ha avuto una buona riuscita. “Da subito - dice il primo cittadino - ci siamo mossi per intitolare a Gigi Proietti una via o una piazza. Abbiamo avviato e seguito le pratiche necessarie per l'intitolazione con grande scrupolo e attenzione, ma il vecchio prefetto ha inteso applicare alla lettera la legge che prevede i cinque anni di distanza dalla morte prima che a una personalità deceduta sia offerta una intitolazione istituzionale. Non so se il nuovo prefetto sia dello stesso avviso, noi siamo intenzionati a presentare di nuovo la richiesta. Vedremo se verrà accolta o meno”.

Altre iniziative sono allo studio per sottolineare l'importanza che Gigi Proietti ha per Porchiano. Nella discussione che è scaturita in questi mesi c'è anche la creazione di un percorso tematico che parta dalla casa della famiglia Proietti e che arrivi al parco Mattia attraversando il bosco. Per questa e altre idee servono ovviamente dei fondi, che i vari soggetti interessati, associazioni e istituzioni, stanno cercando. La volontà comune e diffusa, in ogni caso, è che a Porchiano il nome di Gigi Proietti risuoni con grande enfasi. Qui, d'altronde, è avvenuta la prima esibizione del bambino Proietti, che recitò una poesia davanti al pubblico.