Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assalito dai calabroni, grave operaio di 63 anni

L'ospedale di Torrette di Ancona

  • a
  • a
  • a

Martedì 4 ottobre un boscaiolo di Gubbio, 63 anni, è stato salvato in extremis da uno choc anafilattico. L’uomo, assieme a un collega, stava lavorando in una zona boschiva nel Comune di Fabriano, nella zona di Valleremita quando, secondo il racconto dell’altro operaio, è stato attaccato da uno sciame di calabroni. Almeno venti le punture che hanno colpito l’uomo che improvvisamente si è accasciato a terra non riuscendo più a respirare. L’allarme del collega ha impedito però il peggio: grazie all’intervento degli agenti del commissariato di Fabriano è stato attivato l’elisoccorso partito dall’ospedale Torrette (nella foto) di Ancona (la Perugia-Ancona era al momento chiusa per l’incendio di una vettura in galleria). I medici dopo le pratiche salvavita lo hanno trasferito al nosocomio di Fabriano per ulteriori accertamenti.