Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Todi, nuovi cantieri. Lavori per completare il parcheggio al tempio della Consolazione. Agevolazioni per la sosta

Aldo Spaccatini
  • a
  • a
  • a

Nuovi cantieri in arrivo a Todi. Questa volta per il completamento dei lavori al parcheggio del tempio della Consolazione. Già dalla prossima settimana si attende infatti l’avvio degli interventi per completare la zona che, grazie alla navetta con il centro storico, è uno dei punti più importanti per lasciare l’auto e raggiungere la parte più antica della città. Negli ultimi giorni tra l’altro sono state introdotte nuove agevolazioni tariffarie sugli abbonamenti al parcheggio di Porta Orvietana, decisione finalizzata a contenere i disagi legati all'avvio dei lavori di ripavimentazione di via Mazzini e via Ciuffelli, ingresso principale per accedere al centro storico. Il cantiere è stato consegnato, come previsto, ma le modifiche alla viabilità non interverranno da subito ma solo dopo richiesta, da parte della ditta esecutrice, di apposita ordinanza da parte della polizia municipale.

Confermata anche la suddivisione in due stralci (prima via Mazzini, poi via Ciuffelli, con interruzione lavori e ripristino viabilità durante il periodo natalizio) e la modalità di esecuzione con cantiere mobile (ovvero restituzione dei tratti già pavimentati con avanzamento progressivo lungo quelli da riqualificare), così da contenere al minimo i disagi per residenti, operatori e turisti. Non vi dovrebbe essere pertanto alcuna variazione nei percorsi previsti per i festeggiamenti per il patrono San Fortunato, con il ricco programma di sfilate e cortei.

A Porta Orvietana l’abbonamento a 22 euro al mese (rispetto ai 28 precedentemente previsti) è stato esteso, oltre ai lavoratori, agli studenti (visto che ormai tra i maggiorenni c'è chi va a scuola in auto) e a tutto il personale, docente e non docente, in servizio non solo alle scuole del centro storico ma anche all’istituto Einaudi, questo in previsione dell'avvio dei lavori del secondo stralcio nell'area di sosta alle spalle del tempio della Consolazione, atteso entro metà ottobre. Porta Orvietana, quindi, come parcheggio privilegiato, con relativi collegamenti navetta con l'area della Consolazione e piazza Jacopone, in attesa della riattivazione anche dell'impianto di risalita meccanizzata, attualmente oggetto di manutenzione straordinaria.