Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, riapre scuola di musica Alessandro Onofri

Filippo Partenzi
  • a
  • a
  • a

Aggiudicazione e riapertura immediata per la scuola comunale di musica Alessandro Onofri di Spoleto. Il Municipio, stando a quanto si legge nella determinazione dirigenziale n. 1110 pubblicata nell’albo pretorio, ha ufficialmente assegnato la gestione della struttura situata in via Nursina all’associazione Spoleto Musica. Ovvero l’unico soggetto che, nei giorni scorsi, si era fatto avanti partecipando alla gara avviata dall’Ente. La valutazione effettuata dalla commissione, presieduta dal dirigente del dipartimento per il benessere e l’innovazione sociale Dina Bugiantelli, si è conclusa in maniera positiva e così nelle scorse ore le parti hanno potuto procedere alla firma del contratto. 

 

 

L’appalto avrà una durata di due anni educativi (2022-2023 e 2023-2024) fino al 30 settembre 2024, per un un valore complessivo di 218.244 euro di cui: 83.700 euro per almeno 150 lezioni (125 individuali e 25 collettive) distribuite in non meno di 31 settimane; 10.000 euro per il “coordinamento didattico con un’assidua presenza per l’intero anno scolastico”; 2.500 euro da destinare agli “esami di passaggio di livello degli allievi e per lo svolgimento, ad opera di una commissione di interni, degli esami per l'assegnazione delle borse di studio qualora l’Amministrazione comunale decidesse di bandirle”; 5.300 euro andranno a finanziare “5 attività concertistiche” come ad esempio “i saggi di fine anno scolastico per tutte le materie”.

 

 

Altri 2.800 euro consentiranno di riproporre il Valzer dei moscerini mentre ulteriori 4.822 riguarderanno l’attivazione “di almeno due progetti didattici rivolti alla cittadinanza: uno dei due, in particolare, “deve essere rivolto agli abitanti dei borghi mentre l'altro si concentrerà sull’educazione coreutica per piccolissimi”. Il vincitore, inoltre, sarà chiamato a tenere aperta la scuola dal lunedì al venerdì dalle ore 14 alle 20,30.