Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cerca di rubare portafogli al chierichetto durante un funerale: i fedeli cercano di picchiarlo. Condannato

  • a
  • a
  • a

Un 51enne disoccupato di Narni, condannato per aver rubato 20 euro in sagrestia durante una messa, ha rischiato di essere linciato. Ed è stato percosso dalla folla. “I fedeli gli sono andati addosso e hanno tentato di picchiarlo, poi è stato messo in sicurezza dal carabiniere fuori servizio”, ha fatto sapere il suo avvocato, Diego Florio. Il particolare è emerso nell’udienza della direttissima. Non sono stati prodotti gli atti del pronto soccorso. Il 51enne è stato sorpreso a rubare un portafogli nella sagrestia della chiesa di San Felicissimo durante un funerale: ha cercato di sottrarre il portafogli del chierichetto che però si è reso conto di quanto stava accadendo e ha dato immediatamente l'allarme. Nel portafogli, è scritto agli atti, aveva 20 euro. Al funerale era presente anche un carabiniere fuori servizio che è subito intervenuto ed è riuscito a bloccare immediatamente il ladro. E a salvarlo dai fedeli inferociti. Il processo si è chiuso mercoledì con un patteggiamento a 10 mesi e 20 giorni di reclusione con pena sospesa e il pagamento di una multa di 400 euro. L'uomo, non detenuto per altra causa, è immediatamente tornato in libertà