Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, rinasce il Tulipano dopo anni di abbandono

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Fiorisce il Tulipano (nella foto), il grattacielo abbandonato per anni che si affaccia all’ingresso della città di Terni. Proprio in questi giorni la giunta comunale, presieduta dal sindaco Leonardo Latini, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Federico Cini, ha approvato il progetto delle opere di urbanizzazione per il completamento dell’intervento edilizio in via Carlo Alberto Dalla Chiesa a cura della ditta Marcangeli Giunio Srl. Si tratta - fanno sapere da palazzo Spada - di interventi riguardanti i parcheggi e le strade d’accesso, l’illuminazione esterna, il verde e l’irrigazione, la segnaletica, le reti di servizi e molto altro ancora per un valore complessivo di oltre 350 mila euro. “Il completamento edilizio del complesso del Tulipano - si legge nella delibera di giunta - è attualmente in corso di realizzazione in forza di titoli edilizi già rilasciati, mentre per i nuovi titoli abilitativi si è stabilito che il rilascio degli stessi sia subordinato alla stipula di una convenzione finalizzata alla realizzazione dei lavori di adeguamento e completamento delle opere di urbanizzazione”.

 

 

In particolare si è reso necessario adeguare le previsioni progettuali alle normative vigenti, con la presentazione di un nuovo progetto delle opere di urbanizzazione approvato dalla giunta comunale insieme allo schema di convenzione. Nel nuovo progetto, viene anche garantito un più sicuro e rapido esodo dal complesso immobiliare con la modifica della viabilità della rotonda largo Marinai d’Italia, utilizzando aiuole spartitraffico idonee a canalizzare i flussi dei veicoli in maniera ottimale.

 

 

Il piano terra della torre, con i suoi 22 piani da cui si gode una vista mozzafiato, sarà destinato ad attività commerciali e della ristorazione. Il resto dell’immobile sarà invece diviso tra abitazioni private, un ampio albergo residenziale e uffici. E nei seminterrati ci saranno i posti auto. Le vendite degli appartamenti stanno andando molto bene. La posizione strategica del Tulipano, vicino alla città e al raccordo Terni-Orte, è infatti considerata un importante valore aggiunto. “L’impegno - commenta l’assessore regionale, Enrico Melasecche - dà sempre buoni fiori. E’ proprio il caso di dirlo quando si parla del Tulipano e di chi, come me, ci ha sempre creduto. Sono felice di aver sostenuto l’architetto Giunio Marcangeli nell’intraprendere questa avventura. Terni ha bisogno di imprenditori che investano, rigenerando situazioni incancrenite nell’abbandono dai 40 anni precedenti”.