Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, vandali maltrattano un'oca al parco della Passeggiata

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Vandali in azione alla Passeggiata di Terni. Stavolta se la sono presa con un’oca (nella foto) che si trovava sul laghetto del parco e le hanno incastrato una lattina di Coca Cola sul becco. Il povero animale ha cercato in tutti i modi di liberarsi della lattina ingombrante e non è stato facile risolvere il problema.

Lo scatto fotografico, che è subito circolato sui social network, ha dato l’occasione al consigliere comunale Michele Rossi (Terni Civica) di parlare del “problema dell’inciviltà delle persone e del controllo del parco pubblico cittadino”. Non è la prima volta che all’interno della Passeggiata si verificano atti vandalici. E proprio il consigliere Rossi è da tempo impegnato in una battaglia in difesa della storica area verde frequentata ogni giorno da tantissimi ternani. In passato si erano registrati anche atti vandalici contro gli attrezzi della area fitness del parco Ciaurro dove sono state installate attrezzature dedicate a piegamenti, esercizi su gambe e busto e slalom.

Per non parlare delle bravate che spesso vengono messe a segno nelle serate dei week end. Polizia, vigili urbani e carabinieri organizzano servizi costanti all'interno dei giardini pubblici, ma purtroppo c'è sempre chi riesce a farla franca. L'amministrazione comunale, comunque, ha grandi progetto per il risanamento del parco anche attraverso l'utilizzo dei fondi stanziati dal Pnrr. E anche il patron della Ternana, Stefano Bandecchi, ha parlato di recente di un ampio progetto di restyling del parco più antico della città. Ora saranno intensificati i controlli all'interno dei giardini pubblici e, da più parti, ci chiede anche l'installazione di videocamere di sorveglianza. Tra l'altro il parco è molto frequentato, soprattutto da famiglie con bambini che utilizzano l'area giochi. E da parte del Comune c'è la ferma volontà di fermare i teppisti che non esitano a scavalcare le recinzioni del parco cittadino anche a notte fonda.