Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, premi per tutti i dipendenti. Trattativa tra Ast e sindacati

  • a
  • a
  • a

Faccia a faccia sul premio di risultato tra il management aziendale di Acciai speciali Terni e i sindacati. Giovedì primo settembre si sono ritrovati intorno al tavolo il responsabile del personale Giovanni Scordo, quello delle relazioni industriali, Giampietro Castano, e i segretari territoriali dei metalmeccanici di Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm Uil, Fismic, Ugl e i delegati della rappresentanza sindacale unitaria. Soltanto nella prossima riunione fissata per lunedì 12 settembre le parti entreranno però nel merito della discussione. Il premio è legato ad obiettivi misurabili, raggiungibili e verificabili. I premi di risultato legati alla produzione e ai conti economici già c’erano in passato, con varie diciture, ma spesso c’era conflitto tra le parti, sull’applicazione delle regole.

Il gruppo Arvedi propone, tra l’altro, una verifica non complicata. Il quarto trimestre, luglio-settembre, sicuramente, a causa del protrarsi della guerra tra Russia e Ucraina e il consistente aumento dei costi energetici, non sarà come nelle aspettative iniziali, ma se saranno raggiunti gli obiettivi il premio sarà erogato a tutti i 2.350 lavoratori di Ast. L’erogazione in busta paga dovrebbe avvenire due mesi dopo la chiusura trimestrale, però ancora non si conosce l’ammontare economico esatto. Management e sindacati hanno anche affrontato la fase contingente dei volumi produttivi che al momento destano un po' di preoccupazione, ma con un possibile incremento per la seconda metà del mese in corso.

Per quanto riguarda il welfare dalla prossima settimana verrà aggiornata la soglia fiscale per l’utilizzo pieno in buoni spesa e benzina e seguirà conferma da parte aziendale, mentre per quanto riguarda lo smartworking sta scadendo l’accordo e l'azienda procederà con accordi singoli con i lavoratori che ne possono usufruire. Intanto il gruppo Arvedi ha acquisito la Sider Vasto, nella zona industriale di Punta Penna, in provincia di Chieti, azienda specializzata in tubi metallici. Dopo il concordato preventivo, Sider Vasto con la ripartenza con il gruppo Arvedi potrebbe raddoppiare i lavoratori, passando a un centinaio.