Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa online, due orvietani acquistano piscine ma vengono raggirati. Identificati i presunti autori

  • a
  • a
  • a

Doppia truffa online a Orvieto, dove due persone avevano pensato di aver acquistato una piscina per la propria casa. In realtà, però, i due cittadini sono risultati le vittime di un raggiro. Due episodi differenti, che hanno in comune solo l’oggetto della truffa, in quanto sono stati denunciati due diversi individui che vivono in città differenti. Ma la modalità è sempre la stessa: la vittima, navigando su internet, nota una inserzione riguardante un prodotto offerto a un prezzo vantaggioso; attratta dalle interessanti condizioni di vendita, contatta il venditore e, dopo essersi accordata, versa sul conto corrente indicatogli la somma pattuita. Una volta effettuato il pagamento il venditore però non mantiene fede a quanto concordato con l’acquirente e il prodotto non arriva mai a destinazione. 

 

 

E’ quanto accaduto ai due cittadini orvietani che hanno subito la truffa e, a distanza di qualche mese l’uno dall’altro, si sono rivolti al commissariato di Orvieto, spiegando agli agenti la dinamica dei fatti ed sporgendo denuncia. Sono immediatamente scattate le indagini nel corso delle quali gli investigatori dell’ufficio controllo del territorio hanno svolto degli accertamenti e, coinvolgendo anche altre articolazioni della polizia di stato, sono riusciti a raccogliere una serie di elementi che hanno portato all’identificazione e alla denuncia dei presunti autori delle due truffe che sono stati pertanto deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni, che coordina le indagini.

 

 

Al fine di prevenire simili episodi la polizia ricorda che quando si decide di fare acquisti online è sempre utile verificare con attenzione le recensioni sul venditore; è opportuno dare la preferenza a siti certificati o negozi online ufficiali di venditori già noti perché, oltre a offrire sicurezza in termini di pagamento, sono affidabili anche per quanto riguarda l’assistenza e la garanzia sul prodotto acquistato e sulla spedizione dello stesso. Inoltre bisogna diffidare dai prodotti offerti ad un prezzo molto basso; quando il prezzo sembra troppo conveniente è opportuno confrontarlo con quello indicato in altre offerte simili, perché se differisce di molto potrebbe trattarsi di un annuncio non veritiero. Si consiglia, inoltre, di utilizzare e richiedere metodi di pagamento sicuri e tracciabili, evitando il trasferimento di denaro o la ricarica di carte prepagate. Infine, è importante proteggere i propri dati personali e non fornirli mai se non si è certi al 100% del venditore: data di nascita, coordinate bancarie, codice fiscale sono dati estremamente utili per i truffatori.