Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, otto alberghi finiscono all'asta

  • a
  • a
  • a

Otto alberghi finiscono all’asta. E’ il segno della crisi e di come, per i più svariati motivi, tanti imprenditori non riescano ad andare avanti. A ufficializzare le date delle vendite all’incanto è il sito Astalegale.net. Quello più economico è un albergo a San Giustino che dispone anche di reception e sala colazioni oltre a diverse camere da destinare agli ospiti. L’offerta minima per l’asta fissata al 18 ottobre è di 146.250 euro. L’immobile più costoso, una sorta di agriturismo più che un hotel vero e proprio, è nel comune di Magione. Immerso nel verde, dispone anche di un ampio portico. La data dell’asta è fissata per il 21 settembre, l’offerta minima è di 864 euro e qualche spicciolo. E’ un agriturismo anche quello finito all’asta a Palanzano, nel comune di Assisi e dispone di corte esclusiva e terreni agrari.

 

 

 

 

La vendita è fissata per l’11 ottobre e l’offerta minima è di 148.925 euro. In via Cinque Cerri, a Bettona, è in vendita un fabbricato adibito a ristorante e struttura ricettiva, oltre a corte e terreno agricolo. L’asta è fissata per il 21 settembre e l’offerta minima è di 425.250 euro. Nella frazione di Pozzuolo Umbro, a Castiglione del Lago, è in vendita un bel complesso immobiliare costituito da una villa con tanto di torre storica, un edificio a uso residenziale ricettivo, una piscina, un parco e una tettoia oltre alla corte pertinenziale esterna. L’asta è fissata per il 20 settembre, si comincia da un’offerta base di 458.496. A Sant’Orfeto di Perugia è in vendita un complesso ricettivo che si articola su più edifici con terreno circostante nel quale sono presenti una piscina, un campo di calcetto e uno per il gioco delle bocce. L’asta è fissata per il 6 settembre e l’offerta minima prevista è di 192.480 euro. A Fossato di Vico, località Osteria del Gatto, è finita all’asta una struttura alberghiera disposta su quattro piani e composta da ristorante, bar, camere oltre che da terreno. La vendita, fissata per il 20 settembre, prevede un’offerta minima di 337.500 euro. Sempre a Montebuono di Magione è all’asta un immobile a uso ricettivo con tanto di piscina, corte e giardino completamente recintato. E’ attualmente occupato da terzi senza titolo, viene evidenziato nei dati di vendita. L’asta è fissata per il 21 settembre. 

 

 

 

 

 

 

All’asta anche una palestra (a Perugia, offerta minima 345 mila euro), quattro opifici, sette laboratori artigianali, 66 fabbricati costruiti per esigenze commerciali e 19 fabbricati industriali, tre depositi, 362 abitazioni di tipo civile e tre di tipo rurale. La maggior parte degli immobili (628) si trovano nella provincia di Perugia. Una curiosità: a Gualdo Tadino in vendita anche dodici posti auto su un parcheggio privato oltre ai proporzionali diritti sulla corsia d’accesso e su parti comuni.