Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, riprendono i controlli in ospedale per prevenire i tumori al seno

  • a
  • a
  • a

A Orvieto, come annunciato ad inizio agosto dalla direzione strategica dell'Azienda Usl Umbria 2, dal dottor Patrizio Angelozzi, direttore dell'ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto e dal dottor Ugo Ciammella, direttore dipartimento di Diagnostica per Immagini e primario della Radiologia di Orvieto, è ripresa a pieno regime la campagna di screening mammografici per la prevenzione del tumore al seno. I controlli sono ripartiti, peraltro con alcuni giorni di anticipo rispetto alle previsioni iniziali, grazie all'impegno congiunto di direzione e servizi interessati dal programma che si pone l'obiettivo di rendere del tutto operativa la struttura di Senologia, sia per la parte clinica che per gli screening mammografici.

"Va comunque ricordato che - fa sapere l'Usl - tutte le urgenze ed i controlli oncologici in ospedale sono stati sin qui tutti eseguiti nei tempi indicati nella richiesta dal medico prescrittore. L'ingresso di nuove professionalità, in particolare di tecnici di radiologia e di un radiologo senologo dai primi giorni di settembre, ha quindi consentito in brevissimo tempo la totale riattivazione degli screening mammografici per i tumori al seno, con i controlli periodici a chiamata del Centro screening aziendale rivolti alle donne di età compresa tra i 50 ed i 69 anni".

Inoltre è stato già acquisito e sarà a breve installato un nuovo mammografo con tomosintesi, di ultima generazione, che migliorerà le performance di tutta la struttura senologica. "Si tratta di un ulteriore fondamentale tassello verso il potenziamento, ormai in dirittura di arrivo, della Senologia sia per la parte clinica che per la parte assistenziale - spiega il direttore generale dell'Azienda Usl Umbria 2, dottor Massimo De Fino - attraverso una modernissima dotazione tecnologica e il lavoro integrato di un’équipe multidisciplinare altamente specializzata composta da chirurgo senologo, radiologo, oncologo e radioterapista per la prevenzione, diagnosi e cura del tumore al seno. Misure concrete che assicureranno alle donne, sette giorni su sette, risposte complete e di qualità".