Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, i morti per Covid arrivano a 2.000 da inizio pandemia

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Con gli ultimi decessi di persone positive al Covid registrate dal sito della Regione nella giornata di ieri, il totale delle vittime dall’inizio della pandemia è arrivato a quota 2.000. Secondo l’ultimo aggiornamento di ieri infatti, gli ultimi decessi sono stati 9, che si vanno ad aggiungere ai 1.991 già contabilizzati dalle Asl e dagli ospedali.  Va detto che non tutti i decessi sono per Covid, molti infatti sono persone che al momento della morte erano positive al Covid ma avevano anche patologie più gravi. 

 

 


Intanto, per quanto riguarda invece l’andamento della pandemia, ieri sono stati 722 i nuovi casi di positività al Covid registrati e sono l’esito di circa 4.200 test effettuati, tra tamponi molecolari e test antigenici. In particolare, nella giornata di lunedì sono stati effettuati 3.872 test antigenici e 471 tamponi molecolari. Quindi il tasso di positività scende dal 21 % di una settimana fa al 16,6% di ieri. A conferma del trend in discesa che ormai ha imboccato anche questa ennesima ondata. 

 

 


Sempre nel report di ieri sono stati registrati 1.428 guariti, ovvero poco meno del doppio dei guariti. Per questo motivo, gli attualmente positivi continuano a scendere e sono arrivati a quota 15.804. Basti pensare che solo il 29 luglio erano 20. 619.  Una discesa ormai marcata che si riflette anche nell’occupazione di posti letto negli ospedali da parte di pazienti positivi. 
Nello specifico, alla giornata di ieri i degenti positivi al covid erano 245. Di questi erano ricoverati 145 in area medica, mentre 98 si trovano in altri reparti. Migliorano anche le cose in terapia intensiva dove restano solo due persone ricoverate positive al Covid. Nelle Rsa gli ospiti contagiati sono infine attualmente in nove.