Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, Cherlize Theron e Uma Thurman nel cast di un film che si gira all'aviosuperficie

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

Terni apre le porte, da giovedì 4 agosto 2022, a una produzione hollywoodiana, griffata Netflix, che nelle scorse settimane ha girato alcune scene sul lago d'Iseo. Il titolo è “The Old Guard 2”. Ad essere individuata come set cinematografico ideale per le esigenze di copione è stata l'aviosuperficie Alvaro Leonardi.

Anche se sui contenuti della sceneggiatura vige uno strettissimo riserbo, sembra che sia stata scelta in quanto area perfetta per le scene d'azione che dovranno essere girate, forse anche di notte. L’arrivo della produzione cinematografica atteso per giovedì 4 agosto 2022 e l’entusiasmo dei fans si è acceso quando si è sparsa la voce che nel cast ci sono anche due star del calibro di Charlize Theron e Uma Thurman.

 

 

 

A stretto giro, così, la Panorama Films – in particolar modo chi si occupa di “The Old Guard 2” – ha fatto sapere che nessuno del cast principale sarà coinvolto. Sarà una strategia per evitare l’assalto dei fans?

Il dubbio è legittimo e l’unica cosa certa è che l’aviosuperficie per 12 giorni non sarà disponibile agli abituali fruitori, pur restando sempre attiva in caso di emergenze. Altra certezza è che saranno oltre duecento le persone impegnate nel set che porteranno in città un indotto non indifferente in vari settori. Sicuramente hotel, ristoranti e altre attività avranno un riscontro positivo riguardo a questa produzione che ha scelto Terni.

Il fatto che l’aviosuperficie Alvaro Leonardi chiuderà per permettere le riprese di un film fino al 15 agosto 2022 ha generato malumori e una lettera di un avvocato di alcune associazioni che lì svolgono l’attività e la stessa direzione dell’aviosuperficie. La lettera porta la firma di Andrea Proietti (The Zoo), Roberto Romboli (Buzzard Aviation) e Villiam Peruzzi, proprietario di un terreno nell’area.

 

 

Viene sottolineato che “L’area è stata data in affitto a una produzione cinematografica per l’allestimento di un set. Nonostante il contratto di servizio e Disciplinare tecnico-economico di esecuzione per la gestione dell’aviosuperficie, sottoscritto dal Comune di Terni e da Terni Reti in data 1° agosto 2016, preveda, all’articolo 5, che quest’ultima si faccia carico, tra l’altro, di garantire la piena e completa operatività dell’aviosuperficie per tutti i giorni dell’anno, con orari di apertura e chiusura coincidenti con le effemeridi aeronautiche”.

Esiste però una delibera comunale - la 335 del 30 dicembre 2021, afferente alla convenzione per la gestione dell’aviosuperficie - in cui è scritto: “E’ possibile promuovere attività anche non di volo, compatibili con le caratteristiche dell’impianto, a fini commerciali”.

Insomma il botta e risposta tra legali è già cominciato. La speranza è in ogni caso che questo film possa fare da volàno alla scelta dell'aviosuperficie anche per altre future produzioni. L'aspettativa è che Terni possa diventare di nuovo attrattivo per il cinema.