Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, polizia in allerta sulle strade. Sette patenti ritirate e quattro denunce

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

E’ di sette patenti di guida ritirate e quattro denunce il bilancio dell’operazione condotta lo scorso fine settimana dalla polizia stradale su tutto il territorio provinciale di Terni con particolare riferimento alla zona del lago di Piediluco. I controlli sono stati predisposti per arginare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di droghe, comportamento diffuso e molto pericoloso che ancora oggi rientra tra le principali cause di incidenti stradali in Italia.

Gli agenti della sezione polizia stradale di Terni, coordinati dalla dirigente Luciana Giorgi, hanno effettuato numerosissimi controlli lungo le strade. Per due automobilisti, a cui è stata ritirata la patente di guida, sono scattate anche le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente e la denuncia a piede libero alla competente autorità giudiziaria visto che il tasso di alcol nel sangue superava il valore di 0,80 grammi per litro. Altri due sono stati invece denunciati a piede libero per diversi reati. La polizia stradale invita alla prudenza ricordando che il codice della strada prevede conseguenze importanti sia di tipo amministrativo che penale per chi si mette al volante sotto l’effetto di alcol o droghe.

In particolare, spiegano dalla polizia stradale, sono previste le sanzioni accessorie del ritiro della patente di guida con la sospensione fino ad un massimo di due anni e la revisione della patente stessa, che comporta l’obbligo per il conducente di presentarsi presso la commissione medica provinciale per l’idoneità dei requisiti psicofisici, con la riduzione eventuale della validità della patente stessa. E’ prevista anche la confisca del veicolo qualora il conducente e proprietario del veicolo superi il tasso alcolemico di 1,5 grammi per litro. Occorre infine ricordare che altri servizi di controllo saranno programmati dalla polizia stradale nel Ternano anche nel corso di prossimi giorni sia a Terni che in altri centri della provincia.