Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, finita la vacanza da incubo in Irlanda. Gli studenti tornano a casa

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Torneranno a casa nel corso della serata di domenica 31 luglio gli ultimi 20 ragazzi ternani rimasti ancora bloccati a Dublino a causa degli scioperi del personale delle compagnie aeree. La vacanza da incubo sta per finire e anche sabato 30 luglio sono continuate le partenze a scaglioni verso l’Italia. E c’è chi ha pagato di tasca propria il biglietto pur di tornare a casa senza aspettare ancora.

I ragazzi perugini erano già ripartiti venerdì 29 luglio mentre a Dublino sono rimasti 20 studenti del liceo scientifico Galileo Galilei di Terni che, accompagnati dai propri insegnanti, avevano partecipato a una vacanza studio a Galway, in Irlanda. Il rientro era previsto tra la serata di mercoledì 27 luglio e la notte di giovedì 28 luglio, ma poi è arrivata la comunicazione che i voli previsti erano stati cancellati. Da quel momento è iniziata l’odissea per 130 ragazzi, di cui 75 ternani e gli altri di diverse città italiane.

Tutti minorenni e impazienti di tornare a casa dai propri genitori. E sono proprio questi ultimi che ora tirano un sospiro di sollievo e ringraziano le professoresse che tutti i giorni hanno tenuto i contatti con loro in questi giorni e li hanno sempre rassicurati. E sempre le docenti hanno informato anche l’ambasciata italiana in Irlanda che ha poi inviato una segnalazione alla Farnesina. Dopo una giornata campale in aeroporto la Lufthansa ha assicurato alle scolaresche vitto e alloggio gratuito in un hotel a cinque stelle semicentrale della capitale irlandese. Nel corso della serata di sabato 30 luglio gli ultimi ragazzi ternani, rimasti a Dublino, sono andati a mangiarsi una pizza in centro con le prof per festeggiare la fine della disavventura. Domenica 31 luglio ci saranno due voli diversi in mattinata e poi nel pomeriggio con degli scali intermedi prima di arrivare a destinazione. Una volta atterrati a Roma, ad spettare i ragazzi ci sarà un pullman che in tarda serata li porterà a Terni dove ad attenderli ci saranno i genitori.