Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, cane viene adottato ma scappa e torna al canile

Rosella Solfaroli
  • a
  • a
  • a

Scappa dalla casa della famiglia che l'avevano accolta e torna, da sola e dopo aver vagato per due giorni, in quello stesso luogo da dove era stata prelevata: il canile. E’ la storia al contrario di Ela, una cagnolina di 5 anni e da due ospite del canile comunale di Collemarozzo di Spoleto. “Era andata in adozione qualche giorno fa e mi ero occupata personalmente, insieme alla nostra immancabile e preziosa Giada, di inserirla nel migliore dei modi presso la nuova famiglia di adottanti – spiega Paola, la signora che gestisce la struttura - Il posto dove è stata accolta era grande e completamente recintato quindi Ela poteva correre in completa sicurezza. Così noi, alla fine, ne siamo uscite in tranquillità. Non so come abbia fatto, ma durante la sua prima notte di permanenza, è riuscire ad evadere”.

Ela ha così vagato per due giorni tra le campagne spoletine per poi fare rientro in quel luogo dove a lungo è stata costretta a vivere insieme a tanti altri cani che con lei hanno condiviso il trauma dell’abbandono. “La cosa sorprendente – racconta Paola con un velo di emozione - è che il trasferimento è avvenuto dentro il mio furgone, omologato per il trasporto degli animali, all’interno di una gabbia chiusa, da cui era impossibile che potesse memorizzare il tragitto. Tutto questo ha commosso me e tutti coloro che ogni giorno lavorano al canile. Gli animali hanno qualcosa che noi umani non potremo mai capire fino in fondo”.

Certo è che alla luce di quanto successo, sono numerose le riflessioni emerse tra chi da anni ormai ha in mano le redini del canile municipale di Spoleto. “Certamente il sogno nel cassetto che avevo fin da bambina si è avverato – dice Paola - ed era quello di cercare di far star bene i nostri ospiti a quattro zampe, come in una casa pur dovendo stare in canile. Tutto questo grazie anche ai miei meravigliosi collaboratori senza i quali niente sarebbe possibile”. Ora Ela rimarrà nella struttura.