Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, donna resta chiusa di sera in un negozio. Salvata dalla polizia

  • a
  • a
  • a

Brutta avventura per una donna che, nel corso della serata di sabato 2 luglio, è rimasta chiusa in un grande magazzino di corso Tacito, nel centro di Terni. La signora era talmente presa dallo shopping che non si è accorta della chiusura serale. Alle 20 le luci si sono spente e poco dopo è stato azionato il sistema di chiusura delle saracinesche esterne. In funzione anche il sistema di allarme. L’anziana ternana è corsa verso l’uscita, ma era ormai troppo tardi. Ha bussato più volte sulla vetrata, ma nessuno le ha risposto. All’interno non c’era più nessuno e così non ha potuto fare altro che chiedere aiuto al 113 con il suo cellulare. In pochi minuti una pattuglia della squadra volante della Questura è arrivata sul posto mentre alcuni curiosi si erano già radunati all’esterno del grande magazzino in pieno centro.

La polizia ha avvisato la direttrice del punto vendita che è tornata indietro e ha aperto l’uscita secondaria di piazza del Mercato. Dopo quasi un’ora e mezza la signora è riuscita ad uscire. Era un po’ scossa per la lunga attesa al caldo, ma quando ha visto la polizia e la direttrice dell’esercizio commerciale si è subito tranquillizzata. Alla donna è stata data una bottiglietta d’acqua minerale per risollevarsi un po’ dopo la lunga attesa, chiusa nell’esercizio commerciale. Non ha mai avuto paura, ma di certo non vedeva l’ora che qualcuno arrivasse per liberarla. E così è stato.

La signora ha raccontato di non essersi accorta del passare del tempo e di aver realizzato che non poteva più uscire solo quando si è avvicinata all’uscita e ha visto che era tutto chiuso. Alcuni passanti si sono accorti della presenza della donna al di là del vetro e hanno telefonato al 113, ma la polizia era stata già avvisata e tutto si è concluso per il meglio.