Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, le ciriole di Emanuela conquistano l'Ambasciata d'Italia nel Regno Unito

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

“E' stata una grande emozione vedere un mio piatto, ovvero le ciriole alla ternana, postato sui canali ufficiali dell’Ambasciata italiana nel Regno Unito”. Queste le parole di Emanuela Vici, food blogger e cuoca a domicilio. Il piatto tipico ternano è comparso sui profili social twitter, facebook ed instagram della rappresentanza diplomatica tricolore a Londra, all’interno della rubrica #FoodieFriday, in cui vengono segnalati ed illustrati eventi, piatti, personaggi, luoghi.

 

 

“Ho un blog 'La maga in cucina' – continua Emanuela - che contiene oltre 350 ricette. Ovviamente il punto di forza del blog è la cucina tradizionale umbra, ed in particolare la cacciagione, ma non mancano ricette gluten free o sugar free. Oltre ad essere una food blogger sono anche una cuoca a domicilio. Amo cucinare e soprattutto far conoscere la cucina delle nostre parti. Certo, aver visto il mio piatto postato sui canali ufficiali italiani nel Regno Unito mi ha fatto restare senza parole, è stata davvero un’esperienza posititiva. Sono orgogliosa che abbiamo notato il mio piatto”.

Del resto le ciriole sono un piatto tradizionale ternano molto amato da grandi e piccoli, tramandato di generazione in generazione. Sotto al post comparso sui social ufficiali c'era la descrizione in inglese che diceva, in sintesi: “Le ciriole alla ternana sono un piatto ‘povero’ della cucina umbra fatto senza uova, originario di Terni. Il suo nome deriva dal vocabolo latino ‘cereus’, cioè bianco come la cera, per via del suo colore senza uovo. È un tipo di pasta allungata, simile ai pici toscani. Le ciriole sono una pasta fresca fatta con acqua e farina, senza uova. Pertanto, il nome ciriole deriva dal latino cereus, cioè bianco come la cera, dovuto al tipico colore della pasta fatta senza uovo. Generalmente la pasta è accompagnata da sughi semplici. Basti pensare le ciriole alla ternana sono condite con un sugo fatto di pomodoro, aglio, peperoncino e prezzemolo”.

 

 

Nel blog di Emanuela di ricette ce ne sono davvero tante, magari tra qualche tempo ne vedremo altre che verranno riprese e postate su altri canali social. “Al momento guardo avanti – conclude – e continuo a gustarmi questa soddisfazione venuta dal nulla. Continuo anche a coltivare la mia passione per la cucina anche a domicilio”. Di fatto se qualcuno vuole provare qualche piatto tipico umbro può provare qualche ricetta de “La maga in cucina”.