Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Torino, ciclista di 33 anni muore travolto da una volante della polizia: la dinamica dell'incidente

  • a
  • a
  • a

Un ciclista è morto, in serata a Torino, a causa di uno scontro tra la bicicletta che stava guidando e una volante della polizia, in corso Regina Margherita. Giunti sul posto, i soccorsi hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo. Sono in corso i rilievi della polizia municipale per ricostruire la dinamica dell’incidente.

 

 

Secondo una prima ricostruzione il ciclista stava passando sulle strisce pedonali dai Giardini Reali quando è stato investito. La vittima aveva 33 anni, ed era originario della provincia di Bari. In un primo momento era stato riferito che era sprovvisto di documenti che invece sono stati poi ritrovati nello zainetto che l'uomo aveva con sé.  I primi a soccorrere la vittima sono stati gli agenti della volante che hanno praticato il massaggio cardiaco, fino all'arrivo dell'ambulanza del 118, ma le condizioni del ciclista sono apparse subito disperate.

 

 

La pattuglia - due agenti a bordo più una persona fermata per un controllo - stava rientrando dal servizio con i lampeggianti accesi, ma sembra avesse la sirena spenta. La polizia municipale, che sta lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, dovrà accertare se il semaforo di corso Regina era funzionante al momento dell’investimento.