Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spoleto, automobilista pestato in strada: è in prognosi riservata

Chiara Fabrizi
  • a
  • a
  • a

\\Cinquantenne pestato brutalmente da altri due uomini. C'è l'ipotesi di una lite stradale dietro all'aggressione subita da un cittadino straniero che ha riportato gravi lesioni e che, fino al tardo pomeriggio di martedì 21 giugno, risultava ricoverato con prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, all'ospedale di Spoleto. Al momento le autorità non confermano che la vittima sia stata colpita con spranghe e bastoni, mentre è certo che le botte incassate dal malcapitato gli hanno causato un trauma toracico serio a tal punto da richiedere l'intervento dei chirurghi del San Matteo, oltreché dei medici del Pronto soccorso, costretti a praticargli d'urgenza un drenaggio.

 

 

Sull'episodio violento che si è verificato all'alba in via XXV Aprile, in una zona quindi centrale della città, indagano i carabinieri del tenente Vincenzo Esposito che hanno ascoltato alcuni testimoni residenti nella zona e stanno procedendo all'acquisizione di una serie di registrazioni di videosorveglianza privata presenti anche nell'area di viale Marconi, verso cui i due aggressori sarebbero fuggiti a bordo della propria auto, nel tentativo di individuare il veicolo con a bordo i violenti e quindi riuscire a dargli un volto e un nome.

 

 

La ricostruzione è al momento piuttosto frammentaria, anche a causa delle condizioni in cui versa il cinquantenne aggredito, che al momento non gli permettono di fornire ai carabinieri la propria versione dei fatti, naturalmente fondamentale per le indagini. Quello che emerge in base alle testimonianze, però, spinge gli investigatori dell'Arma a ipotizzare che dietro il brutale pestaggio avvenuto all'alba ci sia una lite scaturita tra i due aggressori e la vittima per motivi legati alla viabilità, come ad esempio una manovra azzardata. Certo è che diversi residenti di via XXV Aprile hanno visto due uomini scendere dalla propria auto e picchiare selvaggiamente il cinquantenne sicuramente con calci e pugni. La vittima, che viaggiava su un altro veicolo, è alla fine caduta a terra perdendo sangue, mentre i due aggressori sono stati visti risalire in auto e allontanarsi velocemente. Immediatamente è stato dato l'allarme al 118 che è intervenuto sul posto per soccorrere l'uomo, che è tuttora ricoverato in prognosi riservata.