Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, ucciso da malore a 79 anni mentre sta ballando a una festa

  • a
  • a
  • a

Finisce in tragedia la festa di Sant’Antonio a Narni Scalo. Intorno alle 22.30 di domenica 19 giugno, un 79enne di Terni mentre stava ballando ha accusato un malore improvviso che l’ha fatto cadere a terra e, nonostante il 118 sia arrivato con grande tempestività, per il malcapitato purtroppo non c’è stato niente da fare. L’uomo era steso sull’asfalto e ancora cosciente quando i sanitari hanno provato a rianimarlo con una lunga manovra di soccorso d’emergenza. Inutile il massaggio cardiaco e inutile anche la corsa in ambulanza a sirene spiegate all’ospedale. La tragedia si è consumata sul piazzale di fronte alla parrocchia di Sant’Antonio allo Scalo dove era in corso una serata danzante. L'uomo era arrivato poco dopo cena allo Scalo dove era in corso l'ultima serata del programma dei festeggiamenti in onore del patrono Sant’Antonio.

Il pensionato ternano era un amante del ballo liscio e pare che difficilmente si perdesse una serata danzante. Anche il sabato l’aveva passato lì insieme ad altri amici per fare quattro salti in pista. Pochi dubbi sulle cause: un infarto, probabilmente dovuto al caldo o ad uno sforzo eccessivo. Anche se, come detto, l’uomo era abituato a queste serate. Una rapida valutazione dei carabinieri della compagnia di Amelia intervenuti sul posto, ha portato alla richiesta del nulla osta del magistrato per consegnare immediatamente il corpo senza vita dell’uomo ai familiari così da poter dare l’estremo saluto al loro caro.

Un duro colpo a tutti i presenti, molti coetanei ed amici del ternano. La musica si è subito interrotta quando l’orchestra ha capito che qualcosa di terribile stava capitando. La festa è finita e le persone, visibilmente scosse, se ne sono andate a casa. Quattro anni e mezzo fa il meccanico di Narni Scalo, Sandro Tulli, era morto a 57 anni per un malore, la notte di Capodanno, su una pista da ballo di Amelia.