Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, ruba in una casa, ma gli inquilini sentono i rumori e chiamano i carabinieri: arrestato

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Perugia Fortebraccio, durante un servizio di perlustrazione, hanno arrestato in flagranza di reato di furto in abitazione, un afgano del 1998 residente a Perugia. Il giovane, nella prima serata di mercoledì 15 giugno, dopo aver tentato di forzare la porta d’ingresso di una privata abitazione e aver rotto successivamente una vetrata della finestra, è stato sorpreso dagli inquilini di un appartamento vicino, allertati dai rumori provenienti dalla palazzina.

Quando ha capito di essere stato scoperto, prima di darsi alla fuga, si è comunque impossessato di vasi in rame sottratti all’esterno dell’appartamento. I carabinieri della stazione Perugia Fortebraccio, allertati dalla chiamata alla Centrale Operativa di Perugia a cui i vicini di casa si erano rivolti, sono giunti rapidamente sul posto, hanno raccolto la descrizione del soggetto fornita dai testimoni e le indicazioni sulla possibile via di fuga: attivate le ricerche, sono riusciti a rintracciare velocemente il fuggitivo e a bloccarlo.

Il giovane, trovato ancora in possesso dei beni sottratti poi restituiti ai legittimi proprietari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, così come è stato disposto dall’Autorità Giudiziaria.