Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, sale sul cornicione e minaccia di uccidersi: salvata dalla polizia

  • a
  • a
  • a

A Perugia una donna è salita sul cornicione di un palazzo e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. Immediato e decisivo l’arrivo degli operatori della Squadra Volante della Questura che hanno trovato la donna, in piedi sul cornicione, mentre urlava tra le lacrime di volersi lasciare cadere. Entrati nello stabile e raggiunta la finestra più vicina alla posizione della signora – successivamente identificata come cittadina italiana, classe 1964 – gli agenti hanno intrapreso un dialogo nel tentativo di ricondurla alla calma e riuscire, allo stesso tempo, a bloccarla e riportarla all’interno dell'edificio.

Il colloquio è durato molti minuti ed è stato reso ancor più difficile dal fatto che la 58enne fosse in un punto difficilmente raggiungibile per gli agenti. I poliziotti sono riusciti a non farla allontanare ulteriormente e a distoglierla, inducendola al dialogo, dal lasciarsi prendere dal panico. Dopo diversi tentativi, gli agenti sono infine riusciti a raggiungerla e afferrarla saldamente: una volta certi della presa, l’hanno riportata all’interno dell’abitazione.

Trovandosi in uno stato di forte alterazione emotiva, la donna non è riuscita a spiegare agli agenti e al personale sanitario sopraggiunto, le motivazioni che l’avevano portata a compiere quel gesto. In buone condizioni di salute ma fortemente scossa per l’accaduto, è stata accompagnata in ospedale dai sanitari del 118.