Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: Umbria Jazz, Christian De Sica e Mario Biondi le star dell'appuntamento di settembre

Maria Luce Schillaci
  • a
  • a
  • a

Saranno Christian De Sica e Mario Biondi le star di Umbria Jazz targata Terni in programma dal 15 al 18 settembre 2022.

Andando per ordine, come anticipato alcune settimane fa dal Corriere, l’attore, regista e musicista romano sarà a Terni il 17 settembre 2022 e si esibirà all’anfiteatro Fausto insieme alla sua Big Band, 18 elementi, con brani tipici del suo repertorio che spaziano da Sinatra e Luttazzi alle melodie italiane e all’America, lo swing, il jazz e le grandi melodie del passato. Il titolo dello spettacolo è ‘Una serata tra amici’, sulla scia dei ricordi, del cinema e della musica, che riprende il titolo dello speciale televisivo andato in onda in televisione lo scorso anno.

 

Il 16 settembre 2022 sarà invece la volta di Mario Biondi, con i suoi brani più celebri e quelli contenuti nel recente lavoro “Romantic”, uscito lo scorso 18 marzo 2022. A confermare le date ternane di UJ il management della kermesse che definisce UJ Weekend Terni “un evento che ormai fa parte stabilmente del ‘sistema’ Umbria Jazz che ha trovato una consolidata articolazione territoriale nell’itinerario Terni-Perugia-Orvieto. Saranno quattro giorni pieni di musica, con il clou del festival ambientato nell’anfiteatro romano, dove si svolgeranno tre spettacoli serali”.

Oltre a De Sica e Biondi, il 18 settembre tornerà a Terni uno dei più grandi trombettisti della scena musicale, ovvero Fabrizio Bosso che, in quartetto con ospite Nico Gori, presenterà per la prima volta ‘We Wonder’, un omaggio al genio musicale di Stevie Wonder, suo idolo sin da quando ha iniziato a suonare le prime note. Proprio il mese scorso è uscito il singolo “Overjoyed”, anteprima del nuovo lavoro previsto per settembre dedicato a Wonder che Bosso lancerà a Terni.

 

Da mercoledì 15 giugno 2022 saranno in vendita gli abbonamenti alle tre serate, e da giovedì 16 i tagliandi per le singole serate. Dunque nomi importanti dopo un periodo di transizione, anche dettato dalla pandemia. Naturalmente saranno ancora i club protagonisti di UJ Terni: musica a tutte le ore nei giorni della kermesse. Inseriti nella sfera ufficiale dei locali ci sono già Pazzaglia, Caffè del Corso, Rendez Vous, Mishima e il Fat Art Club, formula ormai collaudata e vincente con i locali che ospiteranno le performance delle varie band fino a notte fonda. Non mancherà una giornata-evento anche alla cascata delle Marmore.

Alcuni eventi saranno a pagamento, molti gratuiti e alcuni prevedranno una consumazione: la formula dei club prevede infatti l’abbinamento di musica ed enogastronomia.