Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, feste e manifestazioni nel fine settimana: gli appuntamenti di sabato 4 e domenica 5 giugno

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

Un fine settimana, questo di sabato 4 e domenica 5 giugno 2022, tra feste, manifestazioni, rievocazioni e tanto divertimento in Umbria. Si inizierà da Perugia sabato dalle 18 con La Marcia dei mille calici.

La manifestazione si terrà lungo la prima parte di corso Garibaldi, in piazza Lupattelli e via dei Pellari, con degustazioni nei vari ristoranti con cena a tema e street food abbinati, creando un ideale percorso di degustazione lungo corso Garibaldi caratterizzato da diverse e multietniche cucine (sarà possibile cenare dalle 18 alle 23). Queste le sette cantine protagoniste: La Casa dei Cini (Pietrafitta), cantina Raina (Casesparse, Montefalco), cantina Cenci (Vocabolo Anticello, San Biagio), cantina Lumiluna (Mercatello), cantina Montecorneo (Sant'Andrea d'Agliano), cantina Fattoria Mani di Luna (Torgiano), cantina Bettalunga (Castello delle Forme). A Bevagna banchetto medievale sabato alle 20,30 in piazza Filippo Silvestri.

 

 

Taglio del nastro per la prima edizione del Festival dell’Umbria antica che sarà completamente gratuito fino a esaurimento posti. Si inizierà sabato alle 17 museo archeologico di Amelia con il grande racconto di Roma antica, i misteriosi Pelasgi, le mura poligonali di Amelia, seguirà la visita esperienziale al museo archeologico. Domenica alle 17 sarà invece la sala dell'Editto del palazzo comunale di Spello a ospitare l'appuntamento in cui si parlerà della guerra di Perugia e la rivalità tra Ottaviano e Antonio; la villa dei mosaici; il rescritto di Spello; la musealizzazione dei mosaici di Spello

A Spoleto invece sbocciano i fiori. Fino a domenica l’appuntamento è con Spoleto in fiore che animerà il centro storico della città, da piazza Pianciani, piazza Mentana, corso Mazzini, piazza della Libertà e piazza Fontana. Una grande mostra mercato di florovivaismo e articoli da giardino con la presenza di numerosi espositori provenienti da ogni parte d’Italia.  La kermesse si concluderà domenica con un simpatico momento enogastronomico alla Casina dell’Ippocastano dove si darà vita alla “amatriciana più grande del mondo” in collaborazione con lo chef Fabio Ferretti.

 

 

 

Durante la degustazione il pomeriggio sarà allietato dal complesso “Gli Apaches”. A Vallo di Nera appuntamento sabato e domenica è con Fior di cacio, mostra mercato delle produzioni casearie artigianali di qualità e dei prodotti umbri. Come da tradizione vecchie cantine, vicoli e piazze del borgo si “accenderanno” grazie alla presenza di oltre 50 artigiani dell’enogastronomia che, nei due giorni dalle 10 alle 20, permetteranno ai visitatori di poter conoscere i pregiati prodotti locali, i tanti tipi di formaggi su tutti, ma anche tartufi, miele, cereali, vini, salumi.. La due giorni di Fior di cacio si concluderà domenica in piazza Santa Maria, con La maxi ricotta di Fior di Cacio. Una ricotta di 80 chilogrammi, arriverà a bordo di un Ape, scortata dai cavalieri della tavola apparecchiata. La ricotta verrà preparata in una grande cesta di vimini intrecciata a mano per essere offerta fresca, a tutti i presenti. Il quartiere della Polymer a Terni, invece, fino al 10 giugno ospiterà la festa delle rose. I protagonisti saranno la buona cucina con lo stand asperto dalle 19, la pesca di beneficenza, la musica da vivo con serate danzanti. Spazio anche ai bambini con l’apertura Bimbolandia, tutti i giorni dalle 17, con giochi e attrazioni.