Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, svelato il palio della sfida

Giulia Silvestri
  • a
  • a
  • a

A Foligno nella cornice dell’auditorium San Domenico è stato svelato quello che fino al 18 giugno sarà il sogno dei dieci rioni della Giostra della Quintana. Il palio, opera dell’artista ucraino Mikola Matzenko, si intitola “Rosa rossa-Fiore dell’amore”. Un’opera che reinterpreta i simboli chiave dell’amore nella sua espressione più romantica: due frecce e una spada trafiggono una catena e la rosa rossa, simbolo dell’amore che sconfigge qualsiasi cosa. Il palio è stato accompagnato da un videomessaggio con cui l’autore ha illustrato la sua opera e si è augurato di poter giungere presto a Foligno, una volta cessato il conflitto. Nelle parole di Matzenko anche il ringraziamento alla Giostra della Quintana per la solidarietà all’Ucraina, espressa anche dalla scelta dell’artista. Sul palco pure il curatore dell’opera Sergey Kantsedal accanto a Pierluigi Metelli, che da anni sceglie l’artista del palio.

 

 

 Nel corso della serata la città ha finalmente conosciuto i volti dei cavalieri, che difenderanno i colori rionali nella sfida in notturna di sabato 18 giugno al Campo de’ li Giochi: Tommaso Finestra (Ammanniti), Lorenzo Melosso (Badia), Luca Innocenzi (Cassero), Daniele Scarponi (Contrastanga), Lorenzo Paci (Croce bianca), Massimo Gubbini (Giotti), Mattia Zannori (La Mora), Alessandro Candelori (Morlupo), Nicholas Lionetti (Pugilli) e Pierluigi Chicchini (Spada). 

 

 

Non è mancata la bellezza della Quintana, ovvero le dame, presentate dai dieci priori. Ecco le dame: Roberta Sclippa (Ammanniti), Emily Menichetti (Badia), Giada Ceccarani (Cassero), Silvia Romagnoli (Contrastanga), Valentina Angeli (Croce Bianca), Cristina Bianchini (Giotti), Eleonora Donati (La Mora), Michela Cerbini (Morlupo), Milena Boldrini (Pugilli) e Francesca Mola (Spada).