Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia 1416, uniti sotto il segno del Grifone. Svelato il Palio 2022

  • a
  • a
  • a

Logge di Braccio, scocca il rintocco di mezzogiorno, il velo cade e appare il Palio prescelto che segnerà l’edizione 2022 di Perugia 1416. La manifestazione torna dal vivo, dopo due anni trascorsi online a causa della pandemia. Il Palio porta la firma di Francesca Biancalana, residente a Corciano e iscritta al secondo anno di pittura dell’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia, risultata vincitrice del concorso per cui si aggiudica anche il premio di 500 euro, offerto dall’associazione Perugia1416. "Sono emozionatissima e sinceramente non mi aspettavo di poter vincere - ha detto Biancalana - perché anche i miei colleghi hanno fatto delle cose eccezionali. E’ stato bello potermi mettere alla prova".

 


Al bando, indetto dall’Accademia e riservato ai suoi studenti, hanno partecipato 7 elaborati e la Commissione ha decretato all'unanimità la vittoria dell’opera di Francesca – motto del suo concept era "Oggi come ieri, uniti e liberi sotto il segno del grifone" – motivando tale decisione con le seguenti parole: "E’ stata apprezzata la capacità di rappresentazione plastica del chiaroscuro, l’immagine del grifo e l’idea del dialogo tra i cinque Rioni della città".
Il Palio, che sarà consegnato al Rione vincitore delle tre competizioni atletico-sportive"(che si terranno dal 10 al 12 giugno prossimi all’interno della settima edizione di Perugia1416).

 


“Con estremo piacere presentiamo un palio che tornerà a essere conteso. Per due anni non ci sono state sfide tra i Rioni ed il palio è stato donato nel 2020 simbolicamente alla Città di Perugia e nel 2021 agli operatori economici del Centro Storico in segno di solidarietà. Quest’anno, settima edizione di Perugia1416, invece ogni Rione si sta preparando per vincere”, ha dichiarato aprendo l’incontro Teresa Severini, presidente dell’associazione Perugia1416.
“Questo è il primo momento ufficiale di questa edizione di Perugia1416 che segna la ripartenza. Perugia dopo due anni di stop vivrà di nuovo la festa del popolo, dei rioni e della città”, ha rimarcato Leonardo Varasano, assessore comunale alla cultura, che dopo aver visionato l’opera vincitrice ha aggiunto: "Sono veramente contento che il simbolo di questa ripartenza sia il Grifo". Alla presentazione del Palio erano presenti anche il direttore dell’Accademia, Emidio De Albentiis, il docente Stefano Mosena e la consigliera comunale Roberta Ricci.