Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sase ingaggia influencer stranieri per promuovere l'Umbria in Olanda e Spagna

  • a
  • a
  • a

Gli olandesi Hannah & Nick, con il loro blog di viaggi e consigli Saltinouhair, e poi le spagnole Mehdia Trichen Bouliaz (Missuqui) e Laura Brunet (Lau) sono gli influencer che stanno in questi giorni girando l’Umbria in lungo in largo. Le loto tappe vanno dagli itinerari più classici alle mete più curiose per poi essere tradotti in clic, like e visualizzazioni nei loro profili social e promuovere così i flussi in entrata in Umbria dall’estero.

 

 

Tra le ultime tappe delle star dei social c’è, ovviamente, la Corsa dei ceri con cene e degustazioni nelle taverne di Gubbio ma anche puntate al lago Trasimeno, all’isola Maggiore, rafting in Valnerina e gite nei borghi più remoti. Fino al viaggio in mongolfiera. L’ingaggio è arrivato da Sase, nel quadro più ampio di strategia di comunicazione messa in atto dalla presidenza della Regione. Il fine? Raggiungere fasce di pubblico meno tradizionali, quelle che sfuggono ai canali più consueti utilizzati dal battage pubblicitario in atto. Provare strade nuove rispetto alle vie adottate finora dalle istituzioni.

 

 

La Sase, società che gestisce l’aeroporto di San Francesco e partecipata della Regione, ha così scelto proprio quelle star social appartenenti a Paesi collegati alle rotte aeree su cui si sta investendo: in particolare, Rotterdam e Barcellona. Da qui i rapporti stabiliti, nel primo caso, con la coppia Hannah & Nick seguitissimi in Olanda soprattutto da un segmento di utenti non più giovanissimo perfettamente in linea con la fascia di mercato a cui diretto il volo Umbria-Rotterdam. Nel secondo caso, su Barcellona, sono state coinvolte due influencer: una più legata al settore viaggi, Lau, e l’altra, Missuqui, una vera regina di Tik Tok con un milione di follower. A loro, dunque, è affidata la copertura di un incoming ancora tutto da valutare. Per Sase gli ingaggi sono stati seguiti dall’agenzia di comunicazione, Social Rockers, specializzata nel settore ma le parti per ora non rendono noti i termini del contratto né le cifre pattuite. Intanto nei loro profili Instagram l’Umbria c’è già. E like non mancano.