Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, anche un tour in elicottero alla scoperta dei vigneti per i 30 anni di Cantine aperte

  • a
  • a
  • a

Visite alle cantine e ai vigneti, degustazioni guidate e banchi di assaggio, pranzi e cene col vignaiolo, caccia al tesoro per grandi e piccini e, addirittura, la possibilità di un tour in elicottero per ammirare dall’alto le suggestive cantine e gustarsi l’incantevole veduta dei vigneti. “Cantine aperte compie trenta anni e quella che si sta preparando è un’edizione speciale - spiega Giovanni Dubini, presidente del Movimento turismo del vino Umbria - L’appuntamento è per il 28 e 29 maggio, sono una cinquantina le aziende coinvolte ognuna delle quali propone il suo programma. Noi, per garantire una maggiore serenità ai nostri ospiti - continua Dubini - riteniamo sia opportuno quest’anno procedere con una diversa organizzazione e, in particolare, fare in modo che si possa partecipare su prenotazione”. I vantaggi sono tanti, non ultimo quello di garantire maggiore sicurezza da un punto di vista sanitario, anche se il Covid con la bella stagione sembra sempre più arretrare.

 

 

 

“In questi trenta anni di Cantine aperte sono cambiate tante cose - evidenzia il presidente Dubini - adesso visitare una cantina è un arricchimento culturale e sensoriale, un’esperienza da vivere fino in fondo anche per chi non ha una grande passione per il vino. L’enoturismo è in continua crescita, in Umbria ha potenzialità enormi: riuscire a creare una sinergia con soggetti pubblici e privati che ruotano nel settore dell’accoglienza, potrebbe costituire davvero una importante carta da giocare per lo sviluppo economico dell’intera regione”. Cantine aperte sarà il primo di una lunga serie di appuntamenti che daranno ai visitatori la possibilità di visitare le aziende enologiche dell’Umbria e di assaporare le eccellenze del territorio regionale.

 

 

 

 

 

 

 

“Proseguiremo per tutta l’estate con Vigneti aperti - annuncia il presidente Dubini - e poi si andrà avanti no-stop, fino a Natale”. Dal 20 luglio al 19 agosto l’appuntamento è con Calici di stelle, in collaborazione con le Città del vino; a settembre e ottobre si prosegue con Cantine aperte in vendemmia, a novembre le cantine resteranno aperte per San Martino mentre a Natale la visita in cantina potrà essere anche una originale occasione per acquistare il regalo da mettere sotto l’albero. “La strada è quella giusta - evidenzia il presidente Butini - inostri imprenditori sono molto presi e si stanno rendendo conto delle opportunità che possono arrivare da questi eventi. Di recente abbiamo realizzato due corsi di formazione, tenuti da esperti del settore e da responsabili di cantine del nord Italia, per far comprendere ai nostri associati quale e quante opportunità possono arrivare dall’enoturismo”. E poi c’è anche la solidarietà grazie alla collaborazione con l’Associazione umbra contro il cancro e l’iniziativa “Un bicchiere per la ricerca”