Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, lite in famiglia: la moglie chiama la polizia per paura del marito

  • a
  • a
  • a

Una lite in famiglia finisce con l'intervento della polizia a Foligno, in provincia di Perugia. A richiedere l'aiuto degli agenti del commissariato della città della quintana è stata una donna, spaventata per l’atteggiamento aggressivo del compagno. Giunti sul posto, gli agenti delle volanti hanno preso contatti con la donna che, dopo essere stata tranquillizzata, ha riferito che, da qualche tempo, aveva problemi di convivenza con il marito con il verificarsi di liti e discussioni.

 

 

La donna ha raccontato agli operatori che il marito in più occasioni aveva alzato il tono di voce e, pur essendo molto aggressivo con le parole, non è mai arrivato a percuoterla. Gli agenti hanno poi sentito l’uomo che ha confermato i problemi coniugali con la moglie. Gli operatori, constatato che le parti non mostravano segni di violenza e che anche l’appartamento era in ordine e che non c’erano indizi di colluttazione, hanno invitato le parti a tenere una condotta più equilibrata, vista anche la presenza dei due figli piccoli.

 

 

Hanno inoltre informato la richiedente della possibilità di rivolgersi a delle strutture specializzate come i Centri antiviolenza, invitandola a richiamare immediatamente il numero di emergenza in caso di necessità. Al termine dell’intervento, gli operatori hanno inserito nell’applicativo interforze Scudo, le informazioni dell’intervento in modo di avere contezza, in caso di nuovi eventi, dei precedenti interventi delle Forze dell’Ordine.