Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raoul Bova, chi è: dall'amore per Chiara Giordano al colpo di fulmine per Rocío Muñoz Morales

  • a
  • a
  • a

Raoul Bova prende il posto di Terence Hill. E il "suo" don Massimo quello di don Matteo. Stasera, giovedì 28 aprile, cambia il protagonista di una delle fiction storiche della Rai. A metà dell'edizione numero tredici, Bova indossa i panni del sacertote e sostituisce l'amatissimo prete. Un'avventura entusiasmante per l'attore che si ritrova a dover affrontare una delle sfide più difficili della sua carriera. Ma chi è Raoul Bova? Nato a Roma nel 1971, si diploma all'Istituto Magistrale Jean-Jacques Rousseau. Fin da piccolo si appassiona al nuoto e pratica l'attività a livello agonistico, vincendo all'età di 15 anni il campionato italiano giovanile nel 100 dorso. Uno dei pochi successi, quindi decide di abbandonare la disciplina.

La carriera televisiva inizia nel 1991, ma il primo grande ruolo è datato 1993, nel film di Carlo Vanzina Piccolo grande amore. Nel 1996 è protagonista di Palermo Milano solo andata, mentre nel 1998 è il capitano dei carabinieri Roberto Di Stefano, detto Ultimo nell'omonima miniserie televisiva. Protagonista in molti film anche negli Usa, nel 2011 è nel cast di Immaturi, tornando anche nel sequel Immaturi - Il viaggio, dove conosce Rocio Munoz Morales che diventerà la sua futura moglie.  

 

Ma anche la sua vita privata è stata ricca molto intensa. Nel 2000 ha sposato la veterinaria Chiara Giordano, dalla quale ha avuto due figli: Alessandro Leon (2000) e Francesco (2001). Nel 2013 la coppia si è separata, e, nello stesso anno, l'attore ha iniziato una relazione con l'attrice, showgirl e modella spagnola Rocío Muñoz Morales. Il 2 dicembre 2015 a Roma è nata la loro figlia, Luna, mentre il 1º novembre 2018 è nata la loro seconda figlia, Alma. Amore a parte, ora annuncia la sua nuova sfida televisiva. Non sarà facile prendere il posto a Terence Hill, ma Raoul Bova a le carte in regola per non deludere.