Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Deruta, denunciato ladro grazie alle telecamere

Massimo Fraolo
  • a
  • a
  • a

Nuovi furti a Marsciano e un ladro invididuato a Deruta grazie alle telecamere. Ma andiamo per ordine. Una borsa rubata all’interno di una cappellina del cimitero e fiori sottratti da alcune tombe. È successo a Marsciano ed episodi di questo tipo si ripetono ormai da tempo.

 

 

L’ultimo è stato segnalato da una cittadina, che ha denunciato quanto accaduto ai danni della tomba della propria mamma. L’atto è stato denunciato alle autorità ed è possibile che qualche informazione sui responsabili possa arrivare dal sistema di videosorveglianza del cimitero di Marsciano. Sempre nella stessa area era stata rubata una borsa all’interno di una cappellina, dove un’altra donna stava mettendo dei fiori. Il tempo di allontanarsi per riempire qualche recipiente di acqua e gettare i residui delle piantine, è stato sufficiente per sottrarle la borsa, lasciata per qualche secondo incustodita. Altri furti sono avvenuti anche nelle settimane precedenti. In una frazione è stato rubato materiale in rame, prelevato da alcune tubature delle cappelline. È avvenuto a Castiglione della Valle, nell’area antistante il cimitero, un altro furto di una borsa, sottratta da un’auto parcheggiata, trovata dal proprietario con il vetro rotto.  

 

 

Le telecamere sono state utili ad individuare il responsabile di un altro furto, compiuto all’interno di un’abitazione a Deruta. Azione che ha portato i carabinieri a denunciare un 40enne ritenuto responsabile di un furto in una casa e di indebito utilizzo di carta di credito. L’operazione, condotta dai militari della stazione di Deruta, è partita dopo la denuncia, da parte della proprietaria dell’abitazione, dalla quale sono stati asportati effetti personali e un bancomat, con il quale sono poi stati effettuati prelievi per 4mila euro. Il presunto autore del furto sarebbe un parente, che conosceva bene la casa. Durante la perquisizione è stata recuperata una parte della refurtiva.