Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Asia Argento, il caso Bennett e le molestie sessuali subite. Chi è: le relazioni, i figli e il dramma della sorella morta. Il padre è il regista Dario

  • a
  • a
  • a

Ci sarà anche Asia Argento nel nuovo programma di Rai 1 in onda questa sera, venerdì 22 aprile. La figlia del noto regista Dario sarà tra i componenti della giuria di The Band, il nuovo progetto di Carlo Conti. Assieme a lei, in giuria, anche Carlo Verdone e Gianna Nannini. I tutor, invece, sono Giusy Ferreri, Irene Grandi, Dolcenera, Federico Zampaglione, Marco Masini, Francesco Sarcina, Rocco Tanica ed Enrico Nigiotti.

 

 

Nata a Roma nel 1975, Asia Argento ha seguito le orme dei genitori - è figlia come detto del regista Dario e dell'attrice fiorentina Daria Nicolodi - e si è appassionata al cinema fin da piccola. In carriera ha vinto due David di Donatello per la migliore attrice protagonista per Perdiamoci di vista e per Compagna di viaggio e un Nastro d'argento per Incompresa, e oltre alla carriera da attrice ha anche diretto alcuni film. Sorellastra dell'ex attrice e stilista Fiorella detta Fiore e di Anna Ceroli Nicolodi - deceduta in un incidente stradale il 29 settembre 1994 - ha due figli: la primogenita si chiama Anna proprio in onore della sorella morta, il secondo figlio si chiama Nicola. Anna Lou è nata dalla sua relazione con Morgan, Nicola dal matrimonio con il regista Michele Civetta. In seguito ha avuto una relazione con lo chef statunitense Anthony Bourdain, che fu trovato morto nel giugno 2018 in un hotel in Francia. Favorevole ai diritti gay, nel suo libro si è definita bisessuale. 

 

 

Nel 2018 aveva iniziato un'esperienza come giudice di X Factor Italia, ma l'avventura si chiuse per il caso Jimmy Bennett, che l'aveva accusata di molestie sessuali. La notizia venne data dal New York Times, che riportava l'accusa di Bennet secondo cui, il 9 maggio 2013, in una camera d'albergo in California, quando aveva 17 anni, la Argento gli avrebbe fatto bere alcolici per poi aggredirlo sessualmente. La Argento, nel 2017, era stata tra le attrici che denunciarono pubblicamente il produttore americano Harvey Weinstein per molestie sessuali. Inoltre, ha denunciato pubblicamente altri due episodi: un attore e regista italiano, quando lei aveva 16 anni, avrebbe avuto un comportamento sessualmente molesto mentre parlavano del personaggio che lei avrebbe dovuto interpretare all'interno di una roulotte, mentre anni dopo un regista statunitense le avrebbe fatto assumere la droga da stupro per poi violentarla mentre era in stato di incoscienza. Parlando del caso Bennett e della sua esclusione da X Factor, a La Repubblica, di recente ha detto: "Avevo già fatto pace con quello che è successo, nel buddismo bisogna accettare le cose che non si possono cambiare. Anche quando non si capiscono. Non vivo questa nuova esperienza come un riscatto o una rivincita. Si vede che si era scatenato un momento di negatività. C'è gente che parla di iella, malocchio, sono convinta che in alcuni momenti le cose negative ce le attraiamo. Dimostriamo chi siamo da come sopportiamo queste prove".