Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello, vandali scatenati alla stazione e in piazza delle Tabacchine

  • a
  • a
  • a

Doppio raid vandalico a Città di Castello nel giro di 24 ore. Nel mirino stazione ferroviaria e piazza delle Tabacchine. Nella notte tra lunedì 18 e martedì 19 aprile vandali si sono introdotti nei locali della stazione ferroviaria, aperti tutta la notte  e senza vigilanza, danneggiando il display che annuncia l'arrivo dei treni e staccando cartelli. Spettacolo indecoroso quello che si è presentato agli occhi di dipendenti e fruitori del servizio quando sono arrivati in stazione.

 

 

 

Appena 24 ore prima i vandali erano riusciti a entrare nel parcheggio sotterraneo di piazza delle Tabacchine, rubare degli estintori e ad attivarli all'esterno. Non c'è pace nemmeno nella notte di Pasqua, quando alcuni giovani (se non giovanissimi) hanno messo a segno una serie di atti vandalici. Ragazzi e ragazze nella notte della vigilia di Pasqua sono riusciti a entrare nell'area adibita a parcheggio, situata proprio sotto la piazza, di proprietà privata e riservata ai condomini dei palazzi.

 

 

 

Qui hanno prelevato degli estintori e poi velocemente sono risaliti, per azionarli. In pochi minuti una nuvola bianca ha ricoperto una parte della zona e la strada che scorre vicino. Il tutto sotto gli occhi allibiti di alcuni residenti delle nuove costruzioni, sorte al posto della ex Fat, che hanno anche fotografato o filmato quanto avvenuto. Non solo ma alcuni condomini sono scesi per capire se il gruppo di ragazzi avesse provocato dei danni anche alle vetture che solitamente vengono parcheggiate proprio in quell'area. Invece pare che le auto sono state risparmiate. La zona dei parcheggi è dotata di un particolare e sofisticato sistema di videocamere, che non solo ha ripreso i giovani che sono entrati e hanno portato via gli estintori, ma – secondo dei residenti che hanno visto le immagini - alcuni di loro sono riconoscibili. Naturalmente non resta che attendere sviluppi.