Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, gratta e vince 300 mila euro con un biglietto del Turista per dieci anni

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Ha un nome e un volto il possessore del tagliando del gratta e vinci Turista per dieci anni, venduto nei giorni scorsi a Miriano di Narni. Un biglietto che vale più di un’assicurazione sulla vita. Con appena due euro il cliente del punto vendita sulla Flaminia si è portato a casa 50 mila euro sull’unghia oltre a un assegno mensile di 2 mila euro per dieci anni di fila, al termine dei quali riceverà un altro regalo da 10 mila euro come bonus finale. Si tratta di una vincita record del valore complessivo di 300 mila euro. “La vincita - racconta Matteo Veschitelli, titolare della tabaccheria ricevitoria 500 della frazione di Narni - risale a qualche giorno fa. Dopo aver grattato il tagliando il cliente cambiò volto e uscì di corsa dal mio locale. Mi resi subito conto che era capitato qualcosa di straordinario anche se, per la verità, due anni fa sempre nella mia tabaccheria era stata messa a segno un’altra vincita da 500 mila euro.

Lunedì 11 aprile, però, il signore è tornato nel mio negozio. Era in grande forma, sorridente e disteso. Mi ha raccontato che stava aspettando di riscuotere il denaro in banca e mi voleva ringraziare. Mi ha anche lasciato un biglietto con una frase molto carina. Ho voluto condividere con lui - racconta il commerciante narnese - questo momento di gioia inaspettata e poi ci siamo salutati”. Il tabaccaio l’ha subito riconosciuto. Pare che in paese sia un volto noto anche se i bene informati assicurano che sia residente a Terni. Ma per questioni di privacy nessuno vuole svelare la sua vera identità.

“In ogni caso - riprende Matteo Veschitelli (nella foto) - si è sistemato per un bel po’ di anni. E ieri, non appena la notizia si è diffusa in paese, in tanti sono venuti a salutarmi nel mio negozio e a tentare la fortuna”. Appena qualche mese fa a Terni era stata centrata un’altra maxi vincita con un gratta e vinci. In quel caso con un biglietto 50x da soli 10 euro ne erano stati incassati due milioni.