Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: ruota panoramica in piazza della Repubblica, ecco quanto costerà salirci

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

Entro venerdì 8 aprile 2022 la ruota panoramica posizionata in piazza della Repubblica, a Terni, e così sarà pronta per il taglio del nastro di sabato mattina, 9 aprile 2022, alla presenza delle autorità. La città si potrà così ammirare dall'alto fino al 12 giugno 2022.

Un’attrazione di 34 metri di altezza per un peso di oltre ottanta tonnellate. Ieri, dopo aver montato la struttura, i tecnici hanno iniziato il montaggio delle gondole: ventiquattro in tutto per sei posti ciascuna (144 complessivi). Non può essere utilizzata con vento sopra i 38 chilometri orari.

 

“I prezzi del biglietto saranno – sottolinea Riccardo Claudi, amministratore della Hsc events best panoramic wheels - quelli applicati nelle altre città dove il per gli adulti il costo è di 8 euro e per i piccoli di 6. Intanto l'obiettivo è quello di farla vedere in funzione”. Durante il montaggio della ruota panoramica iniziata martedì notte, ma continuata anche nelle giornate di mercoledì e giovedì, in molti si sono fermati sotto l'imponente struttura per ammirarla e criticarla allo stesso tempo. C'è stato chi si è detto favorevole all'attrazione per la prima volta a Terni e chi invece ha bocciato l'iniziativa fin dall'inizio.

Certo è che la location di piazza Tacito, esclusa poi dai vigili del fuoco per una questione di sicurezza, è stata bocciata dall'intera comunità ternana e non solo. Piazza della Repubblica alla fine è stata considerata da molti cittadini come la soluzione “meno peggio”, ma resta il fatto che potevano essere prese in considerazione altre location come la Passeggiata o ancora la prua dell'ex bar Hawai.

 

 

Intanto tra critiche e polemiche da sabato 9 la ruota entrerà in funzione e magari diventerà l'attrazione per i turisti che hanno deciso di trascorrere le vacanze di Pasqua, ormai alle porte, a Terni. Dunque da ammirare al centro della città l'imponente ruota panoramica con i giochi di luce e conoscere la storia con l'anfiteatro romano alla Passeggiata. Lasciando la città, ci sono i siti archeologici di Carsulae e Otricoli, quello naturalistico della cascata delle Marmore e poi il lago di Piediluco.