Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, tragico schianto in moto. Muore un operaio di 45 anni

  • a
  • a
  • a

Ancora un tragico incidente stradale nella tarda mattinata di martedì 5 aprile dopo quello accaduto domenica sera a Terni. In strada di Treie, nei pressi di Taizzano di Narni, ha perso la vita un uomo di 45 anni mentre era in sella sua moto Hornet di grossa cilindrata. Si tratta di Nicola Carrus. Il 45enne, di origini sarde ma residente da tempo a Narni, ha perso il controllo del mezzo a due ruote ed è volato sull'asfalto per diversi metri. L'urto è stato molto violento e le lesioni gli sono state fatali. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Narni, coordinati dal comandante Antonio Bubba, insieme al 118. Ma i soccorsi purtroppo si sono rivelati inutili.

Inutili i soccorsi per l'operaio dell'Alcantara che è morto sul colpo. Pare che nell'incidente stradale non siano rimasti coinvolti altri veicoli in transito. Le cause sono ancora in corso di accertamento. Non sono stati rilevati segni di frenata e il luogo dell'incidente mortale (nella foto) si trova lungo un rettilineo con una leggera curva. Il tratto stradale, dunque, non risulta particolarmente rischioso. I vigili urbani hanno bloccato il traffico temporaneamente per consentire l'esecuzione dei rilievi. Ora spetterà al magistrato deciderà sull'eventuale esame autoptico mentre la moto, han Hornet 600, come è di prassi in questi casi, sarà posta sotto sequestro dalla competente autorità giudiziaria. L'incidente è accaduto nei pressi del campo di calcio della frazione narnese.

Non si esclude che il tragico incidente stradale sia stato causato da un improvviso malore, ma al momento tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti. La notizia si è subito diffusa nella frazione di Taizzano e anche tra gli appassionati di moto narnesi. Nicola Carrus lascia la compagna e un figlio di 17 anni. Nel corso delle prossime ore si conoscerà la data dei funerali del motociclista 45enne.