Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, Michele Pierini: “In 25 anni è cambiato il mondo per noi edicolanti”

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

“Sono qui da 25 anni e la situazione è radicalmente cambiata. Dall’inizio dell’attività a oggi siamo di fronte a due epoche completamente differenti nella lettura della carta stampata”. E’ quanto racconta Michele Pierini, titolare della tabaccheria e rivendita dei giornali in piazza Italia a Perugia. Centralissima. Pierini ha festeggiato un quarto di secolo trascorso a palazzo Calderini e la sua analisi sull’andamento della domanda è chiara: “I motivi del calo drastico delle vendite dei giornali riguardano l’online ma anche lo spopolamento del centro storico non solo da parte dei residenti ma anche a causa della dislocazione degli uffici di enti e banche. A peggiorare le cose è subentrato lo smart working introdotto con la pandemia”.

 

 

Insomma è rimasto qualcuno a comprare carta stampata? “Io mi difendo con gli uffici stampa che ho come clienti - risponde Pierini -. Loro fanno ancora la rassegna stampa cartacea anche se c’è stato un taglio drastico dei costi pure in questo caso”. Pierini fa presente che ormai la carta stampata rappresenta fra il 10 e 15% degli introiti della sua attività rispetto ai prodotti della tabaccheria. “Temo però che andrà calando vista la tendenza: qui in centro storico c’erano una decina di edicole ora siamo rimasti in cinque”, specifica. Pierini ha soprattutto clienti abituali, per lo più uomini over sessanta. Con i residenti della zona in particolare ha instaurato una rapporto di fiducia. Ma oramai non capita più di dover dare loro consigli, sanno tutti già cosa comprare e acquistano sempre le stesse cose. “Però una persona mi è rimasta in mente - ricorda - Proprio per essere un lettore eccezionale. Mi riferisco a Paolo Vinti, giornalista, poeta a e animatore culturale della vita Perugia morto oltre dieci anni fa. Non mi è capitato più un cliente così interessato ad acquistare giornali in tutte le lingue”.

 

 

Sull’implementazione dei servizi da edicola a uffici per il rilascio di certificati a infopoint Pierini è d’accordo ma “non credo - dice - che avremo le file, soprattutto qui in centro”. Pierini, lei ha tempo di annoiarsi durante la giornata? “Assolutamente sì”. E chiosa con una battuta: “Potrei fare io la rassegna stampa agli uffici della Regione”.