Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corciano, baby gang si danno appuntamento per una resa dei conti: 30 identificati

Esplora:

Fra. Mar.
  • a
  • a
  • a

Si sono dati appuntamento via chat. Dal canale Telegram hanno fissato il luogo e la data per il regolamento dei conti. Il luogo era il parcheggio del Gherlinda. La data quella di due sabati fa.  La rissa scattata tra due bande di ragazzini rivali ha messo in allarme utenti del centro commerciale e negozianti. Non è la prima volta che le aree commerciali di Corciano vengono prese di mira da gruppi di minorenni che passano il tempo intimorendo coetanei, rapinandoli, picchiandoli. E’ successo anche in questo caso: un ragazzino infatti è stato derubato dei soldi che teneva nel portafogli e picchiato dal gruppo.

 

Anche un suo amico che ha tentato di difenderlo è stato colpito diverse volte. Gli sterminati parcheggi delle aree commerciali diventano troppo spesso teatro dell’azione di queste baby-gang e l’allarme, aumentato vertiginosamente per questa recente rapina, c’era già. La presenza molesta di gruppetti di ragazzini indisponenti se non peggio è stata segnalata già da diverso tempo. In passato altre indagini hanno portato a decine di denunce per i baby bulli rapinatori. Adesso, i carabinieri hanno intanto identificato una trentina di ragazzini proprio nelle due maggiori aree commerciali, distanti una manciata di metri l’una dall’altra.

 

Lo annuncia una nota dell’Arma in cui si specifica che “i controlli sono stati implementati, dove nelle settimane passate erano state segnalate criticità a causa di alcuni gruppetti di giovanissimi che, approfittando del maggior afflusso di persone nel fine settimana, avevano arrecato disturbo nei confronti di altri coetanei”.