Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, donna resta chiusa di sera all'interno del cimitero monumentale

  • a
  • a
  • a

Si era trattenuta oltre l'orario di chiusura, la donna che nella tarda serata di sabato 19 marzo è rimasta chiusa all'interno del cimitero monumentale di Orvieto (nella foto), in località Ponte del Sole, dopo essere andata a sistemare alcune tombe dei suoi cari. Di fronte al cancello chiuso, iniziando a fare buio, la donna piuttosto impaurita si è rivolta ai vigili del fuoco al numero di emergenza 115.

 

 

Dalla sala operativa di Terni è partita, quindi, una richiesta di aiuto alla centrale operativa dei carabinieri di Orvieto. I militari dell'Arma, a loro volta, hanno subito allertato la custode del cimitero della città della Rupe che è stata messa in diretto contatto con la donna, che telefonicamente ha spiegato in quale punto della struttura si trovasse. A quel punto la custode le ha fornito tutte le indicazioni necessarie per uscire. Ricontattata poco dopo dai carabinieri, la signora che era rimasta chiusa all'interno del cimitero, non ha potuto far altro che ringraziarli, confermando di essere finalmente riuscita ad uscire grazie anche alla rete telefonica che è stata messa in atto. Alla fine, insomma, tutto si è risolto per il meglio grazie al provvidenziale intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Ai soccorritori la donna ha spiegato che era rimasta chiusa dentro il cimitero inavvertitamente.

 

 

Non si era infatti accorta del passare del tempo mentre stava provvedendo ad alcune incombenze per la cura della tomba di famiglia. Al momento per il cimitero comunale di Orvieto vige l'orario invernale che, nei prossimi giorni, con l'arrivo dell'ora legale, sarà modificato. Senza l'aiuto della custode del camposanto, tempestivamente allertata da carabinieri e vigili del fuoco, la signora non sarebbe potuta uscire, visto che è impossibile scavalcare il cancello di ingresso. Per fortuna, però, aveva con sè il cellulare con cui ha potuto chiamare i soccorritori che sono subito intervenuti sul posto.