Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Melancholia, per la band di Foligno c'è un nuovo singolo e da maggio inizia il tour nei club italiani

Gabriele Grimaldi
  • a
  • a
  • a

Nuovo singolo, nuovo album, nuovo tour. I Melancholia di Foligno, protagonisti di X Factor 2020, tornano dopo mesi di duro lavoro. Da venerdì 18 marzo,  infatti, è uscito sulle piattaforme streaming il brano dal titolo Hypnos che segna una nuova era per Benedetta Alessi (voce), Filippo Petruccioli (chitarra) e Fabio Azzarelli (tastiere), fatta di sonorità più dure fondendo rock, elettronica e rap. “Abbiamo deciso di comune accordo di voltare pagina perché volevamo rinnovarci, sperimentare cose diverse e dare un’impronta estetica di maggiore impatto – spiega la cantante e frontgirl del gruppo – Il nuovo album sarà composto da tracce più lunghe, ognuna delle quali ha una storia a sé, ma è collegata alla successiva. Tutto sarà come un grande racconto che svilupperemo anche con video e altri contenuti. Il filo conduttore è un mondo non reale che prende ispirazione dai sogni che abbiamo messo in musica. Sarà un viaggio molto interessante e personale, noi ci affidiamo tanto ai nostri sentimenti”.

 

 

Partirà il 7 maggio all’Urban di Perugia il mini tour di 8 date dal titolo Sleep Mode che li porterà a Roma, Livorno, Treviso, Napoli, Bologna, Torino e Milano: “Sarà una prima parte di concerti promozionale dell’ep che uscirà – aggiunge Alessi – Ci piaceva ritornare a suonare nei club che sono stati i primi posti che ci hanno accolto live e che rispecchiano di più il nostro genere musicale. Abbiamo deciso di condensare tutta l’energia a maggio per andare sul sicuro anche per via delle restrizioni anti Covid ed evitare il rischio di cancellazione di date”. I Melancholia sono pronti a regalare emozioni ai tantissimi fan: “Siccome la nostra musica ha riferimenti agli anni ’80 e ’90, riusciamo a raggiungere tante persone – dice la frontgirl – tra cui quelle che ascoltando le nostre sonorità possono in qualche modo risentirsi giovani. Siamo felici di raggiungere sia il pubblico più attempato che quei giovani che, anche se non sono vicini al nostro genere, tramite noi riescono ad apprezzarlo, a capirlo e a sostenerlo”.

 

 

Anche Foligno è pronta a fare il tifo per i tre ragazzi: “Noi speriamo sempre che le persone che ci hanno ascoltato fin dal nostro primo concerto in piazza della Repubblica possano continuare a seguirci. Foligno è casa nostra e c’è un rapporto importante. Quando torniamo ci piace rivedere le facce di chi è stato sempre con noi”. E il sogno nel cassetto? “Sicuramente avere le stesse conferme del 2021 in questo nuovo tour e nei nostri progetti musicali – svela Benedetta Alessi – In più ritrovare le tantissime persone che ci hanno seguito e che ci danno l’energia e la forza per continuare a lavorare e scrivere musica che condividiamo con loro. Concerti all’estero? Al momento non lo sappiamo, ma visto che cantiamo in inglese, è un po’ il sogno nel cassetto”.