Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, in giro con la droga in tasca: arrestati

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della compagnia di Città della Pieve impegnati in un servizio  finalizzato al contrasto dei reati in genere e in particolare dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un quarantaseienne e un quarantottenne di origini tunisine.

 

 

I due, dopo essersi incontrati in una zona residenziale del comune di Perugia, si sono allontanati sulla pubblica via a piedi. I militari impegnati nel servizio, a quel punto, li hanno seguiti, raggiunti e sottoposti a controllo.
Il primo, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 28 grammi di eroina suddivisa in dosi e di un grammo di cocaina.

 

 

Il secondo, sottoposto anch’egli a perquisizione personale e successivamente anche domiciliare, è stato trovato in possesso di 50 grammi di eroina, di 17 grammi di cocaina, di 2,5 grammi di hashish, nonché di materiale per la preparazione e il confezionamento della droga (un frullatore al cui interno vi erano tracce dello stupefacente, tre bilancini di precisione, bustine in plastica trasparente, carta stagnola e cellophane), della somma di quasi 19 mila euro in contanti occultati all’interno del mobile della cucina, all’interno dell’abitazione perquisita, e di  quattro telefoni cellulari.
Lo stupefacente, la somma di denaro contante, i telefoni cellulari e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati. 
I due sono stati arrestati in flagranza di reato. Il quarantaseienne è stato trattenuto, per la notte, all’interno delle camere di sicurezza del comando provinciale Carabinieri di Perugia. Dopo la direttissima l’arresto è stato convalidato e all’uomo è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Il quarantottenne, trovato in possesso di un quantitativo più ingente di sostanza stupefacente, al termine delle formalità di rito è stato associato al carcere di Capanne.