Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, minibus elettrici porteranno i turisti al centro della città

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Ammirare le bellezze architettoniche diffuse in tutto il centro storico di Orvieto, in provincia di Terni, a bordo di mezzi non inquinanti, né ingombranti, districandosi tra vie, piazze e piazzette, perciò sostenibili.

È questa l’intenzione dell’amministrazione comunale che presenterà all’approvazione del quarto consiglio comunale dell'anno, venerdì 17 marzo 2022, convocato in presenza, per le 15, la proposta di regolamento per la disciplina del nuovo servizio di trasporto persone a fini turistici in ambito urbano da svolgersi attraverso minibus elettrici.

 

Si tratta di un servizio, di prossima istituzione, che, almeno nelle intenzioni, consentirà ai turisti, specie quelli avanti con gli anni, di godere comodamente del patrimonio d’arte e di storia di cui il centro storico di Orvieto è ricco e attento custode. Un patrimonio che copre varie epoche storiche ed è distribuito equamente su tutto il pianoro della rupe regalando, soprattutto nel quartiere medievale, importanti scorsi paesaggistici ma anche facili discese e meno appetibili salite, specie quando la calura estiva non aiuta i movimenti.

Presto, dunque, Orvieto avrà un servizio di trasporto turisti che è altra cosa dal trasporto pubblico locale e che, per la verità, era stato più volte auspicato già dalla passata amministrazione comunale quando, al verificarsi di sospensioni di alcune corse tra piazza Cahen e piazza Duomo motivate dal contenimento degli oneri finanziari e accompagnate da non poche proteste degli operatori economici di quella zona della città, cominciò a farsi strada l’esigenza di creare un servizio ad hoc di trasporto per i turisti che avesse soluzioni innovative.

 

 

Qualcosa di simile è stato sperimentato con successo anche in occasione delle ultime festività natalizie con il servizio navetta che ha accompagnato famiglie e bambini alla scoperta dei principali punti turistici della città, sul modello di quanto già avviene in molte altre realtà. Compatibilmente con l'evolversi dell'emergenza sanitaria in corso, Orvieto è pronta al lancio della stagione turistica e, già a partire dal periodo pasquale, vuole offrire ai visitatori anche altri servizi, oltre a quello del trasporto su minibus elettrici, adeguandosi così al modello di fruizione dei piccoli centri storici.

Si parte, intanto, con una serie di visite. La prima, giovedì 17 marzo 2022, alle 15, conduce alla scoperta degli affreschi di Luca Signorelli, in Duomo, fino al pozzo di San Patrizio. Info e prenotazioni: 0763.343768 / 333.2556056 – [email protected].