Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, falchetto salvato a Piegaro dai carabinieri: aveva un'ala spezzata

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Piegaro, provincia di Perugia, nel corso dei servizi di perlustrazione effettuati nelle frazioni più isolate hanno notato un rapace a terra, a bordo strada, che non riusciva a spiccare il volo. Dopo essersi avvicinati, hanno constatato che si trattava di un falchetto e più precisamente di un gheppio femmina con l’ala spezzata.

I militari hanno quindi contattato la stazione dei carabinieri forestali di Città della Pieve che sono intervenuti recuperando il rapace e portandolo in caserma, dove è stato nutrito e trattenuto per la notte. Il giorno successivo è stato affidato al Centro faunistico Formichella di Orvieto. Ma le attività dell’Arma sul territorio non si sono limitate a questo. Negli ultimi giorni, i carabinieri della compagnia di Città della Pieve hanno intensificato la propria attività di controllo nei centri abitati e nelle zone più isolate del territorio. 

Questo il bilancio: controllati 304 veicoli ed elevate 7 contravvenzioni al Codice della strada per 888 euro; 531 persone, 125 delle quali gravate da precedenti di polizia; 143 green pass e verificate 58 attività commerciali. Sequestrati a tre diverse persone, segnalate alla Prefettura quali assuntori, rispettivamente, 0,6 grammi di hashish, 1 grammo di cocaina e un altro grammo e mezzo di cocaina.